Home Attualità Messina – La sede dei parà inititolata al capitano Paolo Lucifora

Messina – La sede dei parà inititolata al capitano Paolo Lucifora

788

ANPI-MessinaLa Sezione paracadutisti A.N.P.d’I. di Messina. Intitolata alla memoria del 1° capitano parà Paolo Lucifora.

A Messina nella sede peloritana dell’A.N.P.d’I. Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia, si è svolta la cerimonia di intitolazione della Sezione alla memoria del 1° capitano paracadutista Paolo Lucifora.

Presenti all’evento: la consorte e alcuni familiari del Capitano Lucifora, il Presidente nazionale A.N.P.d’I. generale Giovanni Fantini, rappresentanti con i labari delle Sezioni del 10 ° Raggruppamento A.N.P.d’I., che comprende Sicilia e Calabria, il Presidente dell’Istituto del Nastro Azzurro di Messina maggiore Vincenzo Randazzo, una delegazione del Gruppo Alpini di Messina, assieme a tanti amici e a rappresentanti di Associazioni d’Arma.

I momenti della cerimonia sono stati scanditi dal parà prof. Giulio Santoro, che ha aperto i lavori ricordando la bella figura del nostro concittadino prof. Lucifora, ufficiale in congedo, reduce della seconda guerra mondiale, galantuomo con lo spirito innato del paracadutista.

ANPI-MessinaI due figli Giovanna e Salvatore Lucifora, hanno ringraziato gli amici paracadutisti e ricordato il padre, uomo di virtù e paracadutista con una grande forza, un vero combattente che non si arrendeva mai. Hanno portato un loro ricordo, Vittore Spampinato decano e socio fondatore della Sezione, l’attuale Presidente della Sezione Salvatore Viscuso e il Presidente Nazionale A.N.P.d’I. generale Fantini, che ha scoperto l’insegna tirando il che la copriva.

Dopo l’attenti è stata letta dal parà Valentino Mento la preghiera del Paracadutista, al grido “parà Paolo Lucifora” tutti hanno risposto “Presente”! A seguire l’inossidabile grido Folgore…… accompagnato da un lungo applauso, ha concluso una breve ma significativa cerimonia.

Messina, 22 marzo 2015

Messina – La sede dei parà inititolata al capitano Paolo Lucifora ultima modifica: 2015-03-22T19:48:11+01:00 da CanaleSicilia