Home Cronaca Messina – Gli chiedono i documenti e ragisce con calci e pugni

Messina – Gli chiedono i documenti e ragisce con calci e pugni

699

Trabelsi MohamedLa Polizia arresta cittadino tunisino per oltraggio a P.U. reagisce con calci e pugni ad un controllo degli agenti

Ieri, gli agenti delle Volanti hanno tratto in arresto TRABELSI Mohammed, cittadino tunisino di 49 anni, ritenuto responsabile dei reati di violenza, resistenza e oltraggio a P.U.

Nella serata di ieri, i poliziotti si sono recati presso l’abitazione dell’uomo per la notifica di un provvedimento a suo carico; alla loro vista lo stesso si agitava mostrandosi poco collaborativo, in particolare alla richiesta del documento d’identità senza un’apparente motivazione andava in escandescenza, iniziando a colpire con calci e pugni gli agenti.

L’uomo è stato bloccato dopo una breve colluttazione, a seguito della quale uno degli agenti intervenuti ha dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del P.S.G dell’Ospedale Piemonte, ove per le ferite riportate è stato giudicato guaribile in gg. 4.

L’uomo è stato pertanto tratto in arresto, e su disposizione del Sostituto Procuratore dr.ssa M. Arena trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa di essere giudicato stamani con rito direttissimo.

Messina – Gli chiedono i documenti e ragisce con calci e pugni ultima modifica: 2014-07-07T13:19:49+02:00 da CanaleSicilia