Home AttualitĂ  Messina – Emergenza rifiuti: sequestrata la discarica MazzarrĂ , individuata un’altra in provincia di Catania

Messina – Emergenza rifiuti: sequestrata la discarica MazzarrĂ , individuata un’altra in provincia di Catania

904

Daniele IalacquaIn riferimento alla decisione da parte della Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto di sequestro preventivo e dunque chiusura della discarica di Mazzarà S.Andrea, ove conferiscono i rifiuti di numerosi Comuni della Provincia di Messina e non solo, l’Amministrazione comunale  e Messinambiente, coinvolgendo anche tutti gli altri enti interessati, hanno istituito una unità di crisi per affrontare una possibile emergenza rifiuti, che si è riunita questa mattina nella sede di Messinambiente.

Subito dopo la decisione di chiusura sono partiti contatti ufficiali con altri centri di conferimento ed è stata individuata la possibile disponibilitĂ  di utilizzo di una discarica in provincia di Catania. “Per evitare l’insorgere di situazioni problematiche nella raccolta dei rifiuti è necessario – ha sottolineato l’assessore all’ambiente e rifiuti, Daniele Ialacqua – che tutte le istituzioni, Regione, Prefettura ed Ato assicurino il massimo e totale impegno nell’autorizzazione a procedere con la discarica individuata.

Alessio Ciacci MessinambienteUn Comune come Messina, che per troppi anni ha preferito conferire i propri rifiuti fuori dal proprio territorio con costi elevati e non ha pensato adeguatamente all’impiantistica per la gestione dei rifiuti urbani, è purtroppo debole di fronte a crisi come quella che stiamo cercando di risolvere.

Da subito dopo la chiusura ci siamo attivati per la ricerca immediata di soluzioni e speriamo di avere a breve tutte le autorizzazioni richieste agli altri enti. Invitiamo nel frattempo la cittadinanza a conferire più possibile i propri scarti nelle isole ecologiche e nei cassonetti della raccolta differenziata, separando i materiali e riducendo al minimo lo smaltimento dei rifiuti”.

L’amministratore liquidatore di Messinambiente, Alessio Ciacci, assicurando il massimo impegno evidenzia che “l’azienda è purtroppo abituata a gestire fasi emergenziali, chiedo ancora una volta a tutti i collaboratori una prova di impegno e attaccamento alla cittĂ  per dimostrare di sapere affrontare anche momenti difficili che non dipendono da noi. Resta l’amarezza nel constatare la fragilitĂ  di un sistema regionale su un problema giĂ  previsto e prevedibile e la speranza che tutti gli enti preposti possano intervenire il piĂš in fretta possibile per permetterci di garantire la normalitĂ  del servizio”. “Si ricorda inoltre ai cittadini – concludono Ialacqua e Ciacci – che a maggior ragione in queste situazioni occorre rispettare gli orari di conferimento, dalle 18 alle 22, ed eventuali altre indicazioni per evitare l’aggravarsi di una possibile emergenza. Nelle prossime ore aggiorneremo la cittadinanza sulle evoluzioni e garantiremo il totale impegno per minimizzare i possibili disagi alla città”.

Messina – Emergenza rifiuti: sequestrata la discarica MazzarrĂ , individuata un’altra in provincia di Catania ultima modifica: 2014-11-03T17:14:20+01:00 da CanaleSicilia