Home Politica Messina – Deliberazione del Consiglio del 12/07/2016 su Museo Regionale

Messina – Deliberazione del Consiglio del 12/07/2016 su Museo Regionale

795

Panorama di MessinaSi accendono i riflettori del Consiglio Comunale sull’apertura del Museo Regionale di Messina con la votazione nel consiglio odierno, avvenuta all’unanimità dei presenti, del documento proposto dalla Consigliera Lucy Fenech e sottoscritto nei giorni scorsi trasversalmente da altri 22 consiglieri.

La proposta chiede al Presidente della Regione Rosario Crocetta di attivarsi per mettere in moto tutte le procedure per l’apertura del Museo Regionale, i cui locali ed allestimenti sono pronti da tempo. Solo 50 opere, infatti, su un’inventario di circa 20.000 pezzi, restano da trasferire.

Il Museo finito circa 20 anni fa ad oggi resta ancora chiuso, nonostante i circa 10 milioni di euro che negli anni sono stati spesi per completare un sito che conserva un vasto patrimonio archeologico e culturale della nostra città e che senz’altro può ediventare un grande volano anche per l’economia cittadina.

Nelle scorse settimane l’assessore regionale Vermiglio si è impegnato per riuscire ad inaugurare il nuovo museo entro fine anno e la campagna popolare “Apriti Museo” promossa a livello nazionale da diversi intellettuali ed artisti ha raccolto centinaia di sottoscrizioni e portato la questione alla ribalta nazionale. Il Consiglio Comunale di Messina ha voluto far sentire la propria voce indirizzandosi direttamente al Presidente della Regione affinchè l’apertura del Museo diventi presto realtà.

Durante il Consiglio Comunale odierno si è scelto anche di invitare nelle prossime settimane l’assessore Vermiglio in Commissione Cultura per tenere viva la questione e approfondire quale siano gli ultimi passi che mancano perchè finalmente l’intera città e i turisti possano avere accesso allo straordinario patrimonio racchiuso nelle aree del nuovo Museo.

Messina – Deliberazione del Consiglio del 12/07/2016 su Museo Regionale ultima modifica: 2016-07-12T23:11:52+02:00 da CanaleSicilia