Home Attualità Messina brucia nell’indifferenza generale. Semplicemente vergognoso!

Messina brucia nell’indifferenza generale. Semplicemente vergognoso!

9,392

Incendidi Lorenzo Scaffidi C. – Situazione drammatica a Messina. Nella Città dello stretto la situazione è degenerata in modo catastrofico nelle ultime ore. Le fiamme hanno raggiunto il Polo Universitario (Facoltà di Veterinaria) e stanno bruciando proprio le strutture della Facoltà. In contrada Catanese è stata ordinata l’evacuazione degli abitanti.

La Prefettura ha attivato l’Unità di Crisi. Vigili del fuoco, Forestale e Protezione civile sono all’opera dalla mattinata con l’aiuto di tre canadair che stanno cercando di circoscrivere gli incendi. Nel primo pomeriggio è stata sgomberata la cittadella universitaria dell’Annunziata: le fiamme stanno per arrivare nell’area del maneggio dell’Ateneo e della facoltà di Veterinaria. Evacuati sia gli studenti che gli animali. Ormai sono circa 35 ore che Messina si trova imprigionata dalle fiamme, mai si era verificato un danno ambientale di queste proporzioni, ettari e ettari di macchia mediterranea persi per sempre, si calcola che le colline per rigenerare tutto quello hanno perso in questi 2 giorni debbano passare altri 50 anni.

In diverse zone manca l’acqua, segnalati anche distacchi dell’energia elettrica. Scene apocalittiche dunque nella città di Messina, dove appare ormai certa l’origine dolosa degli roghi: “L’autocombustione non esiste, abbiamo la certezza che dietro questi atti ci sia la mano dell’uomo, che causa danni irreparabili e rischi incalcolabili”, ha detto il sindaco di Messina Renato Accorinti sugli incendi che stanno devastando le colline attorno alla città. Messina in queste ore chiede aiuto ed interventi immediati ma nessuno ne parla.Non ne parlano i tg nazionali, non ne parlano i quotidiani online di tiratura nazionale e questo è semplicemente vergognoso.

Se a Roma le fiamme lambissero le case, se a Firenze una nube di fumo rendesse l’aria irrespirabile, i servizi giornalistici e televisivi si sprecherebbero. Arriverebbero gli elicotteri e mezzi adeguati a contrastare gli incendi. Non a Messina, dove il fuoco rasenta le abitazioni e la città universitaria nell’indifferenza generale.

Messina brucia nell’indifferenza generale. Semplicemente vergognoso! ultima modifica: 2017-07-11T10:47:55+02:00 da CanaleSicilia