Home Attualità Messina – Aula Aut organizza una conferenza stampa “open air” e un giro del quartiere con Renato Accorinti: ecco i nostri 10 punti per migliorare Messina

Messina – Aula Aut organizza una conferenza stampa “open air” e un giro del quartiere con Renato Accorinti: ecco i nostri 10 punti per migliorare Messina

567

Aula Aut, con la collaborazione dell’Associazione Nazionale Peppino Impastato, visto il successo dell’agorà pubblica organizzata a Piazza Cairoli Giovedì 20 Giugno 2013 in cui è stato proposto il confronto tra i candidati a Sindaco Renato Accorinti e Felice Calabrò, ha deciso di riproporre l’evento e la modalità di svolgimento sviluppando giorno 5 Luglio presso Piazza Casa Pia una conferenza stampa con l’eletto Sindaco Renato Accorinti;

all’interno del pomeriggio 10 punti saranno portati all’attenzione del primo cittadino, tutti aspetti riguardanti gli spazi pubblici, gli abitanti di Messina e la possibilità di rivalsa di un intero nucleo urbano.

AulaAut a Messina

Questi il decalogo proposto:

1 – Ubicazione e modalità di cura del Museo Nazionale Antimafia a Messina: è giusto introdurre nel territorio cittadino uno spazio consono alle esigenze del ricordo della lotta contro l’organo criminale maggiormente diffuso in Italia;

2 – Trovare una soluzione alla gestione scorretta della Zona Falcata: uno spazio come quello potrebbe diventare il fiore all’occhiello di Messina, eppure il degrado regna quasi sovrano, urge ovviamente una riconsiderazione immediata;

3 – Rivalutazione di Piazza Castronovo: organizzazione nella villetta antistante il piazzale di gruppi di studio, comprendenti tutti gli istituti del messinese, che svolgano lezione all’aria aperta e in uno spazio pulito;

4 – Rivalutazione di Piazza Casa Pia: uno spazio così importante all’interno di un quartiere popolare così vasto richiede eticamente diverse attività da svolgersi in una giornata per compiacere i cittadini e sfruttare l’ambiente;

5 – Trovare una soluzione per la disoccupazione nel Messinese: Aziende come l’Atm e la Triscele sono costrette a licenziare decine di dipendenti ogni mese, è il momento di dire basta, trovare ora una cura è essenziale per evitare il disastro;

6 – Installazione del servizio di bike sharing: promuovendo un movimento in città completamente salutare e pulito, sarebbe logico introdurre nel territorio un noleggio di biciclette elettroniche, al fine di sostenere lo spostamento privo di mezzi, ovviamente il costo dev’essere abbordabile per tutti;

7 – Organizzazione di attività ricreative per i bambini dei quartieri popolari: spesso i più piccoli delle zone fuori dal centro, giocando in strada, rischiano la vita incosapevolmente, è giusto donare anche a loro uno spazio dove poter godere della fanciullezza in tranquillità;

8 – Organizzazione di un tavolo triangolare ( Comune – Studenti – Consulta ) per trattare l’edilizia scolastica: è necessario, viste le condizione di certi istituti del messinese, organizzare il lavoro di recupero, si richiede quindi l’organizzazione di una tavola lavorativa da aggiornare ogni mese o in tempi più stretti quando il caso lo richiede;

9 – Intitolazione di una via al 9 Maggio: Sarebbe giusto e corretto dedicare uno spazio viario cittadino alla data poco fa citata, giorno in cui vennero barbaramente assassinati Aldo Moro e Peppino Impastato;

10 – Creazione di una sede dedicata all’Associazione Nazionale Peppino Impastato: si richiede che uno spazio sia donato al gruppo di lavoro antimafia cittadino poco prima citato, in modo da creare un luogo di ritrovo per i membri, per gli studenti interessati e per gli attivisti che decidono comunque di sostenere la causa.

I punti proposti sono decisamente importanti, siamo arrivati ad un momento cruciale del futuro della nostra cittadina, l’innovazione è alle porte e ora più che mai abbiamo bisogno di confronto: potranno intervenire, durante l’evento, naturalmente anche i presenti. Il fatto che la prima ufficiale conferenza stampa, con a seguito giro del quartiere per la distribuzione del documento,  del nuovo Sindaco avvenga “open air” e fuori dagli uffici comunali è un grande segnale di come la musica sia decisamente cambiata, lo spartito, ora, va scritto necessariamente con i cittadini.

I referenti di AULA AUT.

Messina – Aula Aut organizza una conferenza stampa “open air” e un giro del quartiere con Renato Accorinti: ecco i nostri 10 punti per migliorare Messina ultima modifica: 2013-07-04T14:18:36+02:00 da CanaleSicilia