Home Cronaca Messina – Aggredisce i carabinieri e finisce in manette

Messina – Aggredisce i carabinieri e finisce in manette

623

Giovanni Previti

Messina, i Carabinieri intervengono per sedare una lite in famiglia ma vengono aggrediti: finisce in manette un 27enne.

Nelle prime ore della mattinata odierna, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Messina hanno tratto in arresto il messinese Previti Giovanni, classe 1987,con precedenti specifici, in quanto responsabile di resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali aggravate.

In particolare, i militari si portavano presso l’abitazione del citato PREVITI, a seguito di una richiesta pervenuta sull’utenza 112, dove veniva segnalata una lite in famiglia.

Giunti sul posto, avevano modo di accertare che l’uomo era intento a litigare con la propria convivente, diciannovenne messinese ed un cinquantanovenne amico di famiglia, soggetti già noti alle Forze dell’Ordine.

I Carabinieri invitavano il Previti più volte alla calma, ma lo stesso, per tutta risposta, opponeva resistenza, cagionando lesioni ai due militari intervenuti, lievi per uno mentre l’altro riportava la frattura di un dito della mano.

Nel corso dei concitati fatti, riportavano inoltre lesioni, accertate presso il pronto soccorso di un ospedale cittadino, lo stesso Previti, la convivente ed il cinquantanovenne messinese, ferite giudicate guaribili rispettivamente in giorni 7 per l’arrestato e 4 per gli altri due.

Una lite in famiglia terminata senza conseguenze ulteriori solo grazie all’intervento dei Carabinieri.

Previti Giovanni veniva quindi tratto in arresto con l’accusa di resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali aggravate.

Dopo l’arresto, lo stesso veniva trasferito nella camera di sicurezza della Stazione di Messina Gazzi a disposizione dell’A.G., in attesa del giudizio direttissimo che si terrà nella giornata odierna presso il Tribunale di Messina.

Messina – Aggredisce i carabinieri e finisce in manette ultima modifica: 2014-04-29T13:41:34+02:00 da CanaleSicilia