Home Attualità Maria Ricciardello – Una margherita per un insegnante speciale

Maria Ricciardello – Una margherita per un insegnante speciale

1,736

Maria RicciardelloLa “Settimana Italiana dell’Insegnante” dal 2 all’8 maggio è alla sua seconda edizione e #RingraziaUnDocente è l’hashtag che la rappresenta, attraverso il quale tutta la popolazione (non solo chi è a scuola oggi) può postare sui social network un proprio “ringraziamento” ad una o ad un insegnante che ha rappresentato qualcosa di importante nella propria vita.

Lo scopo dell’iniziativa è di sensibilizzare l’opinione pubblica su quanto sia importante, oggi come ieri, il ruolo del docente. La valorizzazione della figura dell’insegnante è oggi un tema attuale ed essenziale e a questo proposito pubblichiamo le riflessioni della prof.ssa Maria Ricciardello, dirigente del’Istituto Comprensivo di Brolo, sull’importante e delicata missione del docente.

#RingraziaUnDocenteUna margherita per un insegnante speciale

Nella “Settimana Italiana dell’insegnante dal 2 all’8 maggio 2016“, iniziativa promossa dagli studenti del Galilei-Costa di Lecce che collaborano al progetto “MasterProf” e “Your Edu Action”, allo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica su quanto sia importante il ruolo del docente, avverto l’esigenza di fissare sulla carta una breve riflessione sull’importante e delicata missione del docente, una missione che si estrinseca in un progetto di mediazione educativa, anima essenziale del processo formativo degli alunni, basato su una visione poliedrica dell’essere umano.

L’educazione, l’istruzione e la formazione dei “piccoli discepoli” che si affacciano alla vita rappresentano lo scopo essenziale del lavoro dei docenti. La trasmissione di conoscenze e l’accompagnamento nei processi di apprendimento costituiscono uno degli aspetti prioritari della professione che l’insegnante svolge nel costruire la società del domani. Ma questo non basta. L’azione pedagogica poggia soprattutto sull’analisi dei bisogni degli allievi e su interventi mirati a formare la persona nella dimensione valoriale della sua dignità, orientata verso l’esercizio della cittadinanza attiva, a garanzia di quei principi e valori che rappresentano i capisaldi della pacifica convivenza democratica.

È un lavoro quello del “magister”che non passa inosservato, ma lascia segni indelebili nel processo di crescita dell’essere umano e, proprio per i suoi effetti incisivi sulla formazione multidimensionale della personalità delle giovani generazioni, questa professione merita un grazie di cuore da parte di tutti coloro che sono stati e sono beneficiari di questo servizio educativo.

In qualità di Dirigente scolastico, ritengo quindi doveroso ringraziare in prima persona, in questa settimana dedicata all’insegnante, tutti i docenti dell’Istituto Comprensivo di Brolo che attualmente prestano il loro servizio a favore della nostra comunità scolastica.

Ad ognuno di loro dono una margherita dai petali multicolori, la cui varietà cromatica simboleggia le virtù delle persone speciali, che operano nella nostra scuola. Sono docenti animati da ardente passione nell’esercizio del proprio magistero; che sanno trasmettere amore nel rapporto di empatia con i discepoli; che apprezzano e valorizzano la purezza dei bambini; che coltivano, giorno dopo giorno, l’albero sempreverde della speranza, plasmando le menti e gli animi dei fanciulli e degli adolescenti; che sanno versare con grande diligenza,“a poco a poco, e addirittura a goccia a goccia”, i semi della cultura nei piccoli vasi da riempire; che sanno donare il sorriso e conferire serenità ai momenti educativi, alternando all’allegria l’autorevolezza e la pacatezza richiesta dal ruolo; che affrontano con coraggio le sfide della routine quotidiana.

Cari docenti, la posta in gioco è troppo alta. È nelle vostre mani il capitale umano da investire come risorsa del domani. Sono quindi ineludibili la grande responsabilità richiesta a voi educatori, il senso del dovere professionale, la consapevolezza dei traguardi da perseguire.

Ho fiducia in voi e sono certa che siete tutti pienamente consapevoli del delicato ufficio da svolgere.
Colgo questa occasione per invitare tutti gli studenti di codesto istituto, gli ex-alunni e anche coloro che non si trovano più tra i banchi di scuola a ringraziare il docente o i docenti che sono stati particolarmente significativi nel proprio percorso educativo e di formazione. Tutti abbiamo avuto un insegnante preferito che con i suoi insegnamenti e le sue lezioni ci ha fatto amare la sua disciplina, ha segnato il nostro cammino e ci ha stimolato ad intraprendere la strada maestra della vita.

A questi speciali mediatori del sapere, nella settimana dal 2 maggio all’8 maggio, ognuno di noi può esprimere un grazie con l’#ringraziadocente su Twitter e/o su Facebook.

Il Dirigente Scolastico
Prof.ssa Maria RICCIARDELLO

Maria Ricciardello – Una margherita per un insegnante speciale ultima modifica: 2016-05-06T19:11:19+02:00 da CanaleSicilia