Home Manifestazioni Manifestazione a Messina e nella Provincia per commemorare Paolo Borsellino

Manifestazione a Messina e nella Provincia per commemorare Paolo Borsellino

808

L'Associazione Nazionale Peppino Impastato, il Progetto Antimafia Scolastico Aula AutL’Associazione Nazionale Peppino Impastato, il Progetto Antimafia Autogestito Aula Aut, l’Acib (Associazione Commercianti Imprenditori di Brolo), l’Asam (Associazione Antiracket Messina), l’Aciap (Associazione Commercianti Imprenditori e Artigiani di Patti), l’Acis (Associazione Commercianti Imprenditori di Sant’Agata) e Fronte di Libertà (Terme Vigliatore), nonché le associazione di Barcellona Pozzo di Gotto “Liberi Tutti”, “Movimento Città Aperta”, “8 Maggio”, il “Centro di Documentazione Paolo Borsellino” di Patti, l'”Associazione Giovane Gioiosa” , l'”Associazione Antimafia Rita Atria” e la “Consulta Giovanile di Librizzi” sono felici di annunciare che la manifestazione del 17, 18, 19 Luglio, organizzata a Messina e nella Provincia per commemorare Paolo Borsellino, si è svolta in modo soddisfacente ed ha riscosso grande successo in tutti gli eventi organizzati.

Le attività, iniziate a Torrenova, hanno coinvolto i centri periferici più importanti del territorio peloritano (Torrenova, San Filippo del Mela, Barcellona Pozzo di Gotto, Messina, Brolo, Terme Vigliatore, Librizzi, Sant’Agata di Militello, Patti, Gioiosa Marea) proponendo presentazioni di libri o mostre dedicate completamente alle vite spese contro la mafia, riunioni o “assemblee” che hanno coinvolto oratori e uditorio in un binomio diventato marchio di successo, in cui gli ospiti di eccezione (come il pittore nazionale antimafia Gaetano Porcasi, l’amico storico di Peppino Impastato Salvo Vitale, e la Presidente della Commissione Antimafia Europea Sonia Alfano) non sono certo mancati; vari sono gli spettacoli offerti durante i tre giorni, come i momenti di completo raccoglimento, all’interno del quale la strage di Via D’Amelio è stata ricordata si con tristezza, ma anche con la voglia di combattere ancora di più l’organo mafioso, con forza e coraggio, volendo ricordare uomini come Paolo Borsellino, che hanno donato la loro vita pur di lasciare un segno indelebile nella trama criminale che, ora più di prima, teme chi è capace di esprimersi liberamente e senza paura.

In merito al concerto di Piazza Municipio giorno 18 Luglio a Messina, siamo obbligati a ringraziare pubblicamente la ditta San Filippo che ci ha concesso, solo in cambio dello sponsor, gratuitamente, parte della strumentazione e delle apparecchiature.

Per concludere, le attività di sono svolte nel totale rispetto dell’anniversario dell’assassinio di Paolo Borsellino, con la decisione e la volontà per riuscire ad animare le coscienze di tutti e per coinvolgere i presenti in tutte le nostre iniziative affinché la mafia sia sempre più sfidata e mai più temuta.
All’interno dei tre giorni di attività sono stati svariati i complimenti come gli onori ricevuti dal progetto, il quale può affermare con certezza di aver realizzato la più grande mobilitazione coordinata unitariamente per Paolo Borsellino in Sicilia.
All’interno di queste tre giornate di mobilitazione poi sono stati ricordati anche altri grandi eroi dell’Antimafia, come Peppino Impastato, per il quale è stata una esposta una mostra di tributo a Patti, alla sede dell’Aciap, giorno 19 Luglio. Siamo anche fieri di poter citare l’organizzazione del II Festival della Legalità, tenutosi giorno 17 Luglio ad Olivarella per sostenere l’imprenditore Pippo Sciacca, al quale è stata barbaramente bruciata la propria palestra, poiché orgogliosamente contrario al pagamento del pizzo agli sciacalli mafiosi.
Come ama ripetere il Presidente Nazionale dell’Associazione Peppino Impastato Sonny Foschino, “Andiamo Avanti!”: Avanti nella lotta alla mafia, nel ricordo, nella diffusione della cultura della legalità, della giustizia sociale e del diritto. Siamo in dovere, dopo aver citato il Presidente Nazionale, di citare anche i ragazzi che più si sono distinti nell’organizzazione di questa mobilitazione: Alessandro Carcione, Portavoce ufficiale dell’Associazione a Messina, Pasquale Andrea Calapso e Pierbasilio Currò, membri dell’Attivo di Aula Aut e del Direttivo dell’Associazione, nonché il simpatizzante Paolo Pino, rappresentante d’Istituto del Liceo Scientifico Archimede di Messina, che si è dedicato anima e corpo per la riuscita del concerto di giorno 18 Luglio a Messina, occupandosi lui di strumentazione e apparecchiature.

Distinti Saluti

Claudio Panebianco, addetto stampa Associazione Peppino Impastato
Pasquale Andrea Calapso, Attivo di Aula Aut e Direttivo dell’Associazione Peppino Impastato
a nome dell’Associazione tutta e del progetto Aula Aut al completo

Manifestazione a Messina e nella Provincia per commemorare Paolo Borsellino ultima modifica: 2013-07-22T12:26:36+02:00 da CanaleSicilia