Home Politica M5S: Trasparenza negata: “noi non ci arrendiamo”

M5S: Trasparenza negata: “noi non ci arrendiamo”

804

Movimento 5 StelleA seguito della nostra proposta indirizzata alla prima commissione consiliare e protocollata al comune giorno 5 Novembre 2013 recante all’oggetto “regolamento per le riprese audiovisive del consiglio comunale e delle commissioni consiliari”, apprendiamo con amarezza che tale regolamento è stato predisposto dalla stessa commissione senza tener conto della possibilità di effettuare le riprese delle suddette commissioni consiliari.

Ancora una volta il tanto promesso “palazzo di vetro” si riduce ad essere piuttosto un “bunker blindato” al quale i cittadini non possono accedere. In verità ciò non ci stupisce affatto, in quanto già da tempo chiediamo la pubblicazione puntuale e costante dei verbali delle commissioni consiliari sull’albo pretorio, possibilità che ovviamente non viene neppure presa in considerazione.

Le commissioni consiliari costituiscono un importante, nonché costosissimo, organo delegato a trattare materie delicatissime che verranno poi affrontate in consiglio comunale e dunque non capiamo le motivazioni che spingano a dover tenere in segreto queste assemblee costituite dai consiglieri eletti dal popolo. Inoltre vogliamo capire come e per cosa vengono spesi i soldi dei cittadini visto che le commissioni incidono per oltre il 90% del costo di funzionamento del consiglio comunale. Vogliamo sapere puntualmente quante commissioni vengono fatte, il perché e soprattutto vogliamo sapere e far sapere cosa viene discusso in ognuna di esse e se il lavoro prodotto equivale alla spesa sostenuta.

Continueremo a chiedere trasparenza ad oltranza affinché tutti i cittadini possano avere gli strumenti per intervenire in tempo, proponendo modifiche e soluzioni alternative alle discussioni ed ai temi trattati dalle commissioni.

M5S: Trasparenza negata: “noi non ci arrendiamo” ultima modifica: 2013-12-12T20:49:20+01:00 da CanaleSicilia