Home Politica M5S all’Ars – «Dopo la condanna della Corte di Conti è doveroso il passo indietro di Cracolici»

M5S all’Ars – «Dopo la condanna della Corte di Conti è doveroso il passo indietro di Cracolici»

1,271

Corte dei Conti«Rimetta il mandato di assessore o, in caso contrario, sia Crocetta a revocarglielo»

“La pesante condanna della Corte dei conti a Cracolici è un severissimo giudizio sull’inopportuna e allegra gestione dei soldi dei contribuenti e non può passare inosservata. Benché si tratti soltanto di una sentenza di primo grado, l’assessore all’Agricoltura non è più nelle condizioni di rappresentare i siciliani, pertanto rimetta il mandato o, in caso contrario, sia Crocetta a revocarglielo”.

Il gruppo parlamentare all’Ars del M5S chiede un “doveroso passo indietro” a Cracolici, dopo la pronuncia della magistratura contabile sulle cosiddette spese pazze all’Ars.

“Sarebbe opportuno– dicono i deputati – che fosse lui a farlo o il Pd a chiederglielo, in un improbabile e residuale rigurgito di orgoglio, per cercare di salvare le ultime parvenze di credibilità delle istituzioni di fronte ai cittadini. In caso contrario dovrebbe essere Crocetta, il presidente della rivoluzione a parole, ad intervenire”.

Sulle condanne della Corte de Conti i deputati fanno poi una riflessione. “Ci piacerebbe sapere – dicono – che seguito abbiano quelle passate in giudicato. Ci riferiamo, ad esempio,  a quella milionaria inflitta al segretario generale della Regione, Patrizia Monterosso e ad altri dirigenti ed ex assessori per la questione extra-budget della Formazione professionale”.

M5S all’Ars – «Dopo la condanna della Corte di Conti è doveroso il passo indietro di Cracolici» ultima modifica: 2016-04-02T23:35:27+02:00 da CanaleSicilia