Home Politica Ludopatie – La collaborazione con enti ed organizzazioni sociali per prevenire il dilagarsi del fenomeno

Ludopatie – La collaborazione con enti ed organizzazioni sociali per prevenire il dilagarsi del fenomeno

736

Disperazione (Immagine esemplificativa)“Un tavolo tecnico  si occuperà di tutte le iniziative  necessarie a prevenire le ludopatie, affrontando le conseguenze  della diffusione del gioco patologico tra i giovani.

La collaborazione con i Lions club della Sicilia, con l’Ufficio scolastico regionale ed eventualmente con altri soggetti istituzionali e organizzazioni sociali servirà non solo a monitorare la diffusione, ma, soprattutto, a prevenire il dilagarsi del  fenomeno. Ritengo che sia compito di questo Assessorato  prestare tutta l’attenzione necessaria non solo al mondo della scuola, ma anche a tutti i fenomeni che aumentano il disagio sociale delle giovani generazioni”.

Lo ha detto l’assessore regionale dell’istruzione e della Formazione Professionale Bruno Marziano durante l’incontro sul tema del gioco d’azzardo patologico che si è svolto stamane nei locali dell’assessorato alla presenza dei rappresentanti Lions club,  dell’ufficio scolastico regionale e  del Cefpas.

“Il gioco d’azzardo patologico è ormai un fenomeno sociale largamente diffuso, –  ha sottolineato  Francesco Freni Terranova a nome dei Lions – che ha gravi conseguenze sulle famiglie, intervenire  con azioni di formazione e prevenzione già nell’età adolescenziale e preadolescenziale, può servire in maniera significativa ad arginare il fenomeno che sempre di più, in maniera preoccupante, riguarda  fasce sempre più giovani della popolazione.

Già da qualche anno -ha continuato – siamo impegnati in campagne per la sensibilizzazione e la prevenzione delle ludopatie e l’esperienza della nostra Isola è diventata modello e riferimento anche in ambito nazionale”.
“ L’ufficio scolastico regionale – ha sottolineato nel suo intervento Maurizio Gentile – abbiamo già attiva da tempo una rete strutturata nei territori per iniziative che, nel rispetto dell’ autonomia scolastica, ampliano l’offerta formativa con una forte attenzione ai temi sociali più emergenti.  Il gioco d’azzardo patologico (GAP) è uno dei temi di nostro grande interesse proprio perché esprime un forte malessere degli adolescenti che  ha origini  complesse  di natura sociale e familiare. E’ importante non solo informare ma, soprattutto, formare e coinvolgere i docenti in  progetti  che abbiano le caratteristiche della sistematicità  e così poter verificare   effetti e risultati concreti a favore di tutti quegli studenti che presentano fragilità affettivo-relazionali”

Ludopatie – La collaborazione con enti ed organizzazioni sociali per prevenire il dilagarsi del fenomeno ultima modifica: 2016-02-25T19:57:27+01:00 da CanaleSicilia