Home Attualit√† Lions Club – ‚ÄúAlzheimer: conoscerla ed affrontarla‚ÄĚ

Lions Club – ‚ÄúAlzheimer: conoscerla ed affrontarla‚ÄĚ

463

Alzheimer LionsI Lions Club di Capo d‚ÄôOrlando, Mistretta-Nebrodi e Sant‚ÄôAgata Mlitello in¬†collaborazione con l‚ÄôAssociazione Italiana di Psicogeriatria (A.I.P.), Sezione¬†Sicilia, con lo scopo di sensibilizzare l‚Äôopinione pubblica su ‚Äúuna malattia che fa¬†paura e che getta nello sconforto e nella difficolt√† non solo il malato, ma anche¬†chi lo assiste‚Ķ‚ÄĚ, organizzano in data 21 settembre 2018, presso il Palamangano¬†di Sant‚ÄôAgata di Militello il convengo dal titolo¬†‚ÄúVerso una diagnosi precoce della demenza di Alzheimer‚ÄĚ.¬†

Per promuovere la conoscenza sulla malattia, Alzheimer‚Äôs Disease International¬†(Adi) ha lanciato nel 2012 il ‚ÄúMese mondiale Alzheimer‚ÄĚ che si celebra ogni¬†settembre con appuntamenti e iniziative in tutto il mondo. Il momento pi√Ļ¬†significativo √® il 21 settembre, ‚ÄúGiornata mondiale Alzheimer‚ÄĚ, che rappresenta la¬†giornata celebrativa istituita nel 1994 dall‚ÄôOrganizzazione Mondiale della Sanit√†¬†(OMS) e dall‚ÄôAlzheimer‚Äôs Disease International (ADI) e giunta quest‚Äôanno alla¬†XXV edizione.

Il Convegno, promosso dai Lions in collaborazione con l‚ÄôAIP, √® organizzato dal¬†Delegato Distrettuale del Service ‚ÄúAlzheimer: conoscerla ed affrontarla‚ÄĚ dott.¬†Franco Di Maria e si articola in quattro sessioni. La prima parte, prettamente¬†scientifica, √® un corso di formazione sulla malattia di Alzheimer e sulla importanza¬†della diagnosi precoce e del trattamento ed √® accreditata ai fini dell‚ÄôEducazione¬†Continua in Medicina (E.C.M.), mentre la seconda parte vuole essere un momento¬†di approfondimento che coinvolga le Istituzioni Regionali e Locali, le Associazioni¬†di Servizio ed i Familiari.

Il convegno verrà aperto dalla lettura magistrale del prof. Marco Trabucchi, clinico e scienziato, autore di numerose pubblicazioni scientifiche e testi sulla demenza di Alzheimer, nonché Presidente Nazionale dell’A.I.P. Illustri relatori e moderatori relazioneranno sugli aspetti della diagnosi precoce, sui fattori di rischio, sulla prevenzione e sulle evidenze scientifiche dei nuovi farmaci per il trattamento precoce dei malati affetti dalla malattia di Alzheimer. Un ruolo fondamentale rivestono indubbiamente la prevenzione e la diagnosi precoce, che secondo dati recenti, sembrano in grado di posticipare di alcuni anni l’esordio della demenza.

La tavola rotonda del pomeriggio invece vedrà coinvolte le istituzioni locali e regionali, i professionisti, le associazioni dei familiari e di servizio al fine di rilevare i punti critici e soprattutto per la definizione di iniziative e proposte che possano incidere sulle scelte pubbliche con lo scopo di alleviare le difficoltà  che incontrano le famiglie nell’assistenza di un proprio caro affetto dalla malattia di
Alzheimer.

L’Alzheimer è una malattia neurodegenerativa progressiva, dall’impatto sociale devastante. Si manifesta con disturbi della memoria, dell’orientamento ed alterazioni della personalità, intacca le capacità cognitive, limitandone l’indipendenza e trasformandosi così progressivamente in una malattia familiare. 

Esistono diverse forme di demenza, la pi√Ļ comune delle quali √® rappresentata dalla¬†malattia d‚ÄôAlzheimer.¬†In Italia, a livello statistico, i pazienti affetti da Alzheimer sono circa 600.000, dei¬†quali 50.0000 in Sicilia.

Per informazioni m.me/Service.Alzheimer e
https://www.facebook.com/Service.Alzheimer
dott. Franco Di Maria
Delegato Distrettuale Service Alzheimer

Lions Club – ‚ÄúAlzheimer: conoscerla ed affrontarla‚ÄĚ ultima modifica: 2018-09-20T11:33:16+02:00 da CanaleSicilia