Home Cronaca Lentini – Sequestrata strada provinciale trasformata in discarica abusiva

Lentini – Sequestrata strada provinciale trasformata in discarica abusiva

335

Discarica AbusivaLe Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Siracusa hanno sottoposto a sequestro una area utilizzata quale discarica a cielo aperto a ridosso dell’alveo del fiume San Leonardo, in agro del Comune di Lentini. 

Si tratta, nel dettaglio, della Strada di Bonifica 33 Carrubbazza, individuata¬†dalle Fiamme Gialle di Lentini, che era ‚Äď per un‚Äôarea pari a circa 8 mila¬†metri quadri ‚Äď ricoperta da rifiuti speciali e solidi urbani, costituiti da lastre di¬†amianto, rifiuti da demolizioni edili, pneumatici fuori uso e da elettrodomestici in disuso.

Il materiale rinvenuto, ammontante ad oltre 5 tonnellate, è stato abbandonato direttamente sul terreno ed è potenzialmente nocivo per il rischio di infiltrazione di sostanze nocive nel sottosuolo; così come la presenza di eternit smaltito in violazione delle vigenti normative risulta essere particolarmente pericoloso per il rischio di dispersione alla luce del cattivo stato di conservazione ed all’esposizione agli agenti atmosferici. 

Tra i rifiuti sottoposti a sequestro figurano anche una serie di fusti in ferro, ancora sigillati, il cui contenuto dovrà essere sottoposto alle analisi di rito da parte della competente Autorità per la protezione dell’ambiente al fine di accertare eventuali contaminazioni dell’area e del sottosuolo.

L’area sottoposta a sequestro è di particolare interesse sotto il profilo della tutela ambientale poiché situata in prossimità del corso del Fiume San Leonardo che sfocia direttamente in mare in una zona particolarmente frequentate nel periodo estivo.

L’attività di servizio è il frutto del costante controllo del territorio posto in essere dal Corpo e dello sviluppo delle informazioni raccolte nel corso dei diuturni servizi svolti a presidio ed a tutela dell’ambiente e del cittadino.

Lentini – Sequestrata strada provinciale trasformata in discarica abusiva ultima modifica: 2018-10-05T12:36:55+02:00 da CanaleSicilia