Home Sport L’Elettrosud tira fuori gli artigli contro la seconda forza del campionato, la Sieco Service Ortona, con un 3-0

L’Elettrosud tira fuori gli artigli contro la seconda forza del campionato, la Sieco Service Ortona, con un 3-0

667

Maxi CavannaGrande impresa dell’Elettrosud che tira fuori gli artigli contro la seconda forza del campionato, la Sieco Service Ortona, e con un 3-0 fatto di coraggio, cuore e rabbia, schianta gli abruzzesi (27-25, 25-23 e 25-23 la progressione dei set)

Nell’Elettrosud Tofoli, seguito dalla tribuna dalla moglie Valentina, si affida al doppio libero. Scolaro nella fase di ricezione e Ciabattini in quella di difesa. La mossa si rivela vincente a conti fatti. Spettacolari alcune difese di Ciabattini applaudite a scena aperata dai 1000 del Palasport di Patti. Ottimo in ricezione Scolaro che ha tenuto botta alle potenti bordate ospiti. Per il resto formazione scontata con Cavanna-Overbeeke, Sesto-Paoli e Ruiz-Mengozzi. Lanci per la Sieco Service risponde con Cetrullo-Lanci, Muagututia-Lipparini, Sborgia-Simoni e Zito libero.

1° set: Avvio shock per l’Elettrosud che parte ad handicap. La formazione di Lanci in men che non si dica si porta subito sul 5 a 0 costringendo Tofoli al suo primo t.o. discrezionale. Dopo la schiarita di idee in casa brolese, la formazione bianco blu riprende il filo del gioco e con un ispiratissimo Maxi Cavanna che asseconda a dovere le sue bocche da fuoco, comincia a rosicchiare punto su punto agli ospiti. Mengozzi e compagni raggiungono la parità quando il tabellone segna 18-18. Da questo momento in poi è un punto a punto fra le due squadre. Nell’Elettrosud sale in cattedra Ivan Benito Ruiz. Cavanna lo cerca da tutte le posizioni e, l’italo-cubano, rientrato alla grande dopo l’infortunio, mette a terra tutti i palloni che gli capitano a tiro. Sono proprio suoi i due attacchi vincenti che a chiudono, nel tripudio generale, il primo set (27-25)

2° set: Un pubblico in delirio e le tifoserie degli “audaci” e dei “leones ultras” scatenate sugli spalti, accoglie le due squadre per l’inizio del secondo set. Subito 3 a 0 per i bianco blu,. Ma poi si rifà sotto la Sieco Service con Cetrullo, Simoni e Muagututia. Si gioca punto a punto. L’Elettrosud prova un primo allungo ancora con Ruiz (11-8). L’Ortona risponde con Cetrullo e Lanci. Overbeeke e Paoli tengono sul tentativo di rimonta. ospite Si arriva al tempo tecnico sul punteggio di 16-14 per l’Elettrosud. Al rientro in campo i leoni biancoblu provano la fuga ancora con Overbeeke e Ruiz (19-16) e Lanci si rifugia nel t.o. discrezionale. Al ritorno in campo è Cetrullo, per gli ospiti, a provare a ricucire lo strappo (20-19). Si gioca punto a punto fino alla fine con l’Elettrosud che mantiene il punto di vantaggio fino all’errore di Cetrullo che su palla alta va alla vana ricerca delle mani avversarie e regala il secondo set ai biancoblu. (25-23).

3° set: Si riparte con i padroni di casa avanti per due a zero ed un Palasport in tripudio. Le magiche note del “figliol prodigo” Sonny, scatenano l’entusiasmo sugli spalti. Il parziale si gioca punto a punto, con la Sieco Service Ortona che non intende affatto mollare la presa. Al 1° t.o. tecnico l’Elettrosud è avanti per 8-7. Un attacco di Ruiz ed un muro di Paoli lanciano i bianco blu nel primo tentativo di fuga. L’Ortona non molla un centimetro e la partita si accende anche sul campo (12-12). Ancora Ruiz e Sesto e l’Elettrosud va al 2° t.o. tecnico sul 16-14. Si ritorna in campo. Il pubblico sostiene a gran voce i ragazzi che, a loro volta, credono nell’impresa. Uno strepitoso Mengozzi mette giù tre punti di seguito che portano l’Elettrosud al 22-20. Simoni risponde con un attacco in primo tempo andando oltre il consentito nell’esultanza. Le proteste della panchina brolese servono solo a comminare due cartellini gialli, uno per ciascuna squadra, con il punteggio che va sul 23-22 per Brolo. Overbeeke regala due match point all’Elettrosud. L’errore dai 9 metri di Paoli riporta sotto i padroni di casa. 24-23. Tutto il palazzetto in piedi ed in trepida attesa, accoglie con un boato la potente schiacciata di Ruiz che sugella con il suo ultimo punto una strepitosa prestazione (25-23).

Hanno diretto l’incontro i sigg.ri Davide Morgillo (1°) di Napoli e Mariano Gasparro (2°) di Salerno.

Tabellino incontro:

Elettrosud Brolo: Buzzelli, Sesto 9, Ruiz 19, Cavanna, Overbeeke 17, Paoli 6, Mengozzi 3, Blasi, Capra, Ferraro, Scolaro (L) Ciabattini (L). All. Tofoli, 2° all. Romeo.

Sieco Service Ortona: Cetrullo 16, Simoni 11, Lapacciana, Lanci 1, Muagututia 14, Sborgia 6, Lipparini 2, Guidone, Orsini, Sciò, Zito (L), Pappadà (2° L). all. Lanci, 2° All. Flacco Moncao e D’Onofrio.

TofoliPaolo Tofoli, dopo non ancora 24 ore dalla partita con la Sieco Service Ortona, ritorna sull’incontro che visto protagonisti i suoi ragazzi contro la Sieco Service Ortona: “ In settimana ci eravamo allenati bene. Rientrati in gruppo tutti gli infortunati e con il nuovo palleggiatore Maxi Cavanna, che ha avuto cinque giorni interi per potersi allenare con i nuovi compagni, ho potuto lavorare al meglio. I ragazzi mi erano sembrati tonici e vogliosi, pronti a riscattare la magra contro Matera. E così è stato! Una partita fatta di cuore, coraggio e molta determinazione. Una buona applicazione degli schemi, nonostante la partenza ad handicap, ci ha permesso di poter risalire la china e giocare, dapprima ad armi pari con Ortona, e poi superarla sul filo di lana. I ragazzi di Lanci, con un Cetrullo comunque non al meglio, non hanno mollato mai di un centimetro, ed a loro va dato il giusto merito per una partita combattuta fino alla fine. Per quanto ci riguarda avevo detto ai ragazzi che ce la saremmo giocata ad armi pari se avesse funzionato a dovere il nostro muro, ma soprattutto la nostra difesa. Sesto e Paoli che difendevano le bordate dei vari Cetrullo e Muagututia sono stati il segnale che ci si aspettava. Ciabattini poi è stato superlativo in alcune difese spettacolari, mentre Scolaro e Mengozzi hanno tenuto botta in ricezione. Bene, poi, in attacco Ruiz ed Overbeeke che sono stati serviti a dovere da un ottimo Cavanna. Domani si ritorna a lavorare, dopo il giorno di riposo odierno, e cominceremo la preparazione in vista della difficilissima trasferta di Sora di domenica prossima. “

L’Elettrosud tira fuori gli artigli contro la seconda forza del campionato, la Sieco Service Ortona, con un 3-0 ultima modifica: 2012-12-03T14:32:14+01:00 da CanaleSicilia