Home Sport L’Elettrosud ci ha provato fino alla fine, ma ad uscire vittoriosi dal Palasport di Patti sono stati gli ospiti per 3 a 2

L’Elettrosud ci ha provato fino alla fine, ma ad uscire vittoriosi dal Palasport di Patti sono stati gli ospiti per 3 a 2

687

L’Elettrosud ci ha provato fino alla fine! Nonostante fosse in formazione rimaneggiata, con Ruiz e Paoli out per infortunio, sostituiti alla grande da Capra e Ferraro, l’Elettrosud ci ha provato! Ha avuto anche due match point, ma alla fine, ad uscire vittoriosi dal Palasport di Patti sono stati gli ospiti per 3 a 2. (18-25, 25-21, 25-19, 21-25 e 15-17 la progressione dei set)

Elettrosud Volley Brolo1°set: La Gherardi SVI Città di Castello parte col piede sull’acceleratore, mettendo in difficoltà l’Elettrosud che ha approcciato l’incontro in maniera timida. 8-4 per gli ospiti al 1° t.o. tecnico e 16-11 al 2°. I ragazzi di Tofoli non riescono ad arginare la Gherardi SVI che vince in maniera agevole il set per 25 a 18.

2° set: E’ un’altra Elettrosud quella che scende in campo, sostenuta dal tifo dei mille del Palasport. Mengozzi e compagni cominciano a lottare palla su palla, contrastando, difendendo e contrattaccando su ogni punto. Overbeeke è scatenato e Capra e Ferraro non fanno rimpiangere gli assenti. Stavolta sono i padroni di casa a mettere in grossa difficoltà gli ospiti che cedono il set ai padroni di casa con il punteggio di 25 a 21.

3° set: Sull’abbrivio del secondo parziale, riparte alla grande la squadra di Tofoli. Il pubblico, in delirio sugli spalti, con le due tifoserie degli “audaci” e dei “Leones ultras” che alzano, se mai possibile, i decibel del loro incitamento. In campo c’è solo l’Elettrosud ed il parziale arride ai giovani gladiatori brolesi con il netto punteggio di 25 a 19.

4° set: Si riparte con il pubblico che pregusta il colpaccio. Espugnare il “Castello” è il coro che maggiormente si sente dalle tribune. I ragazzi in campo rispondono alla grande. Una svista arbitrale fa crollare l’entusiasmo e la Gherardi SVI, molto più esperta, ne approfitta rilanciandosi e vincendo il set per 25 a 21.

5° set: E’ una battaglia! Si gioca punto a punto con le due squadre che vogliono vincere l’incontro. Il Palasport è una bolgia. Tutti i ragazzi di Tofoli danno il massimo, contro l’imbattuta capolista. Si arriva al rush finale con Brolo che ha due match point (14-12). Un attacco di Van Walle ed il successivo errore di Overbeeke riportano le due squadre in parità (14-14). Ancora Overbeeke dà un altro match point all’Elettrosud (15-14). Due punti dell’esperto e sempre micidiale Rosalba consentono agli ospiti di avere il primo match point. (15-16). L’attacco in diagonale fuori, di Overbeeke, conclude l’incontro che, comunque, ha visto una grande Elettrosud fare un figurone con la prima in classifica che ha dovuto sudare più del previsto per avere ragione dei ragazzi di Tofoli.

Hanno diretto l’incontro i sigg.ri Andrea Gentile di Formia (1°) e Giorgia Spinnicchia (2°) di Catania.

Tabellino incontro:

Elettrosud Volley Brolo: Buzzelli 2, Sesto 12, Jacobsen 3, Overbeeke 17, Ferraro 5, Capra 17, Mengozzi 15, Ciabattini, Blasi, Scolaro (L). All. Tofoli, 2° all. Romeo

Gherardi SVI Città di Castello: Franceschini 11, Fromm 12, Massari, Visentin 3, Rosalba 13, Piano 10, Van Walle 15, Tosi (L). n.e. Carminati, Celestini, Braga. All. Radici, 2° all. Bartolini.

L’Elettrosud ci ha provato fino alla fine, ma ad uscire vittoriosi dal Palasport di Patti sono stati gli ospiti per 3 a 2 ultima modifica: 2012-11-12T09:33:50+01:00 da CanaleSicilia