Home Attualità Le richieste dei volontari della Protezione Civile di Piraino

Le richieste dei volontari della Protezione Civile di Piraino

1,652

Protezione Civile Piraino Con una lettera indirizzata al sindaco Gina Maniaci i volontari del gruppo comunale di protezione Civile di Piraino esternano le loro esigenze e necessità al fine di rendere operative le funzioni dello stesso.

I volontari, coordinati dal dott. Carlo Amato, chiedono poche ma essenziali cose: una sede propria dove progettare e organizzare il lavoro, attrezzature e vestiario per poter affrontare in sicurezza le eventuali emergenze e la possibilità di poter continuare e migliorare la formazione del personale, ritenuta indispensabile per affrontare in maniera adeguata gli eventi più importanti.

Con la presente per comunicare quali sono le esigenze e le necessità del Gruppo Comunale di Protezione Civile al fine di rendere operative le funzioni dello stesso.

1) Il Gruppo Comunale ad oggi è privo di una sede operativa propria.

La sede si rende necessaria per il coordinare il lavoro del gruppo, rendere utile e operativa l’attività di segreteria onde evitare il dispendio di energie e di tempo, progettare il lavoro di formazione del gruppo, avere la possibilità di creare un centro di raccolta di quanto necessario nell’eventualità di gravi emergenze riguardanti non solo il nostro Comune ma l’intero territorio, diventare punto di riferimento dei volontari e dei cittadini tutti.

2) Formazione dei volontari.

E’ indispensabile che i volontari continuino la loro formazione, in particolare in alcuni settori chiave della protezione civile e cioè nell’antincendio e nelle telecomunicazioni. La formazione è indispensabile per tutti i volontari affinché si possano affrontare in maniera adeguata le emergenze importanti. Non si può operare concretamente senza formazione e senza capacità di organizzazione. Il gruppo di Protezione Civile non può improvvisare durante l’operatività reale. Senza formazione si è impreparati, incapaci e soprattutto non operativi.

3) Vestiario e mezzi

Protezione Civile PirainoI volontari sono completamente sprovvisti di qualunque vestiario d’identificazione e, soprattutto, di protezione come previsto dallo Statuto e dall’Assessorato. In particolare si vuole porre attenzione sulla necessità che la squadra antincendio sia fornita delle necessarie divise senza le quali non è possibile compiere alcun servizio.

Il gruppo manca dei mezzi necessari con i quali poter mettere in atto le proprie funzioni (mezzi di trasporto, tende, computer ecc. ecc.).

Fermo restando, pertanto, la volontà di tutti i volontari a continuare a lavorare al fine esclusivo del benessere dei cittadini del nostro comune e dei comuni limitrofi, si chiede di fare in modo che l’attività del gruppo possa riprendere speditamente adeguando le esigenze necessarie onde evitare che nel tempo questo bene prezioso per la nostra comunità si disperda.

Cordialmente

Il coordinatore Carlo Amato  – Il vice coordinatore Natale Domianello – Il vice coordinatore Giuseppe Di Luca – Il coordinatore della Segreteria Giuseppe Crimaldi – I Capi Gruppo Rosa Albino, Alessandro Lenzo, Pietro Saggio, Nunziatina Messina, Tindaro Busacca, Maria Tindara Maddalena, Concetta Dettori, Pietro Barbera Michele Mondello, Antonino Capodoro.

Le richieste dei volontari della Protezione Civile di Piraino ultima modifica: 2016-04-14T20:57:43+02:00 da CanaleSicilia