Home Attualità La protesta dei panificatori dell’isola, “Siamo delusi, ma non ci arrendiamo”

La protesta dei panificatori dell’isola, “Siamo delusi, ma non ci arrendiamo”

767

Pane“Siamo delusi, ma non ci arrendiamo”. Cna, Confartigianato, Casartigiani, Claai e Confesercenti manifestano forte disappunto per l’incomprensibile posizione assunta dall’Assessore Regionale alle Attività Produttive, On. Mimmo Turano, rispetto alla delicata e complessa materia che riguarda la panificazione in Sicilia.

“Dopo l’ultimo incontro – affermano i rappresentanti delle Sigle di categoria – registriamo un atteggiamento di chiusura dell’esponente del governo Musumeci rispetto a quelle che sono le legittime proposte da noi rivendicate nel rispetto della volontà espressa dai panificatori dell’Isola. L’avvio dell’interlocuzione con l’Assessore Turano, per la verità, sembrava indirizzato verso un epilogo positivo, destinato a produrre l’immediata modifica migliorativa del nefasto Decreto Legge a firma del suo predecessore Mariella Lo Bello – sottolineano Cna, Confartigianato, Casartigiani, Claai e Confesercenti – poi però lo stop improvviso che ci porta ad intraprendere un convinto e determinato percorso di lotta a difesa dei panificatori siciliani. I dettagli dell’intera vicenda verranno illustrati nel corso di un’apposita conferenza stampa che le suddette Organizzazioni datoriali terranno, congiuntamente, nella mattinata di lunedì, 19 febbraio.

L’appuntamento con i giornalisti è per le ore 11,30 a Palermo, nella sede della Cna Sicilia, in via Francesco Crispi, 72.

La protesta dei panificatori dell’isola, “Siamo delusi, ma non ci arrendiamo” ultima modifica: 2018-02-17T19:15:57+01:00 da CanaleSicilia