Home Attualità La magia della lotteria attraverso i suoi spot

La magia della lotteria attraverso i suoi spot

639

Lotteria

Il gioco stimola il buonumore e aiuta a vivere a lungo perchè tiene in allenamento la mente, lo sanno bene i nostri anziani che si ritrovano seduti a giocare a carte nei bar o all’interno dei tradizionali circoli ricreativi cittadini. Intrattenersi amabilmente a giocare con gli amici è un’abitudine consolidata nei secoli, se poi al piacere del gioco si aggiunge anche una ricca vincita la giornata diventa memorabile. Ovviamente, quando si parla di grandi vincite non ci si riferisce a quelle realizzabili al circolo o al bar bensì alle vincite che si ottengono centrando i numeri della lotteria. Consapevoli di questa possibilità, i giocatori del secondo millennio si sono specializzati nello studio dei sistemi che servono per sbancare il jackpot messo in palio dalle lotterie più gettonate del momento. Ogni giocatore che si rispetti coltiva il sogno di diventare milionario e per far sì che il sogno si possa concretizzare al più presto si reca ogni settimana in ricevitoria per compilare le schedine sempre disponibili del Lotto, del Superenalotto e di Eurojackpot.

Il soggetto più paziente aspetta invece che arrivi l’autunno per fare incetta dei magici biglietti della lotteria del 6 gennaio a cui spesso vengono abbinati dei giochi istantanei come i gratta e vinci. Il desiderio di diventare milionario è un sogno condiviso dai giocatori di tutto il mondo, basti pensare ai brand globali che stanno nascendo come Lottoland (recentemente approdato in Italia che ha oltre 7 milioni di clienti nel mondo) e alla diffusione capillare delle lotterie in tutti i continenti. La lotteria entra nelle case della gente servendosi di messaggi positivi lanciati attraverso gli spot che vengono trasmessi dalle emittenti televisive in occasione dei momenti dell’anno più attesi come il periodo di Natale. I protagonisti di questi spot sono di solito volti noti del mondo dello spettacolo oppure personaggi tratti dalla quotidianità come: famiglie, operai, impiegati e persone anziane desiderose di mettersi al centro dell’attenzione in un mondo distratto e frenetico che, a volte, li dimentica. La figura dell’anziano è stata particolarmente valorizzata nello spot di Natale della più famosa lotteria spagnola “El Gordo” (quello Grosso/Grasso). Questo spot di due anni fa acclamato per la computer graphics degna della Pixar si snoda attraverso un cortometraggio animato molto toccante che ha come protagonista Justino, un anziano fondamentalmente solo che lavora come guardiano notturno in una fabbrica di manichini.

Justino trascorre il suo tempo nella fabbrica deserta immaginando di interagire, proprio attraverso i manichini, con i colleghi di lavoro del turno mattutino che, di fatto, non ha occasione di incontrare. Il finale del cortomentraggio riscatta la triste situazione iniziale con una scena di gioiosa amicizia ruotante intorno alla lotteria di Natale a cui hanno partecipato tutti i suoi colleghi. Decisamente più coinvolgenti e allegri sono gli spot americani di oggi e degli anni ’90 in cui i protagonisti delle varie situazioni iniziano ad esultare come matti quando, numero dopo numero, scoprono di avere tra le mani la schedina vincente. L’esultazione travolgente è una reazione tipica legata alla classica vincita “a sorpresa” cioè a quella vincita inaspettata in grado di cambiare radicalmente la vita del vincitore e della sua famiglia. Grazie alle nuove lotterie il sogno è alla portata di tutti, infatti basta investire pochi euro per avere la possibilità di esultare di gioia urlando al mondo di essere diventati milionari.

La magia della lotteria attraverso i suoi spot ultima modifica: 2018-05-19T12:30:33+02:00 da CanaleSicilia