Home Sport La Costa Capo d’Orlando fa 12, sbancata 47-65 Gravina

La Costa Capo d’Orlando fa 12, sbancata 47-65 Gravina

919

Gravina - CostaCon il cuore, con le unghie e con i denti. Una rimaneggiatissima Irritec Costa d’Orlando sbanca Gravina con il punteggio di 47-65 e conquista la sua dodicesima vittoria consecutiva, mantenendo l’imbattibilità e allungando a +6 sulle inseguitrici nel campionato di C Silver.

Con Munastra e Fazio out per infortunio e con Sgrò, Caronna e Antinori in condizioni fisiche precarie, i paladini portano a casa due punti assolutamente non scontati. Il primo tempo è infatti molto combattuto. La Costa va avanti dopo il primo periodo (12-15), gli attacchi non brillano, è uno scontro di voglia e nervi. I biancorossi vanno al riposo sul 26-32 soprattutto grazie ad un’ottima difesa.

Gravina non vuole mollare ma nella ripresa, nonostante le rotazioni corte, la truppa orlandina scava il solco decisivo grazie ad una zona che manda in confusione offensiva i padroni di casa. Gravina-Costa d’Orlando termina 47-65. Questa è la vittoria del gruppo.

«Sono orgoglioso di questi ragazzi – racconta coach Condello -. Sono stati eroici in una serata per noi molto difficile dal punto di vista fisico. Non era una partita semplice ma col cuore siamo riusciti a centrare la nostra dodicesima vittoria consecutiva. È un premio per tutti noi. Adesso pensiamo a sabato e al Cus Catania, ci aspetta un’altra dura battaglia in trasferta».

Sport Club Gravina-Irritec Costa d’Orlando 47-65

Parziali: 12-15; 26-32; 36-47; 47-65.

Sport Club Gravina: Di Mauro, La Mantia G. 10, Virzì ne, Pascia, Spina 6, Ilic 14, Santonocito 4, Livera, Consoli 9, Duscio 4, La Mantia R.. Coach: Giuseppe Marchesano.

Irritec Costa d’Orlando: Ferrarotto, Marinello 12, Sgrò, Manfrè 2, Bowman 18, Gambardella 6, Munastra ne, Antinori 3, Fazio ne, Griffin 11, Caronna 13. Coach: Giuseppe Condello.

Arbitri: Calogero Cappello di Porto Empedocle e Alex Oliver Di Mauro di Priolo Gargallo.

La Costa Capo d’Orlando fa 12, sbancata 47-65 Gravina ultima modifica: 2016-12-16T09:51:20+01:00 da CanaleSicilia