Home Attualità Katia Cultrera “trova le differenze”

Katia Cultrera “trova le differenze”

1,135

Beach VolleyRiceviamo questa breve nota a firma Katia Cultrera che riportiamo integralmente:

“Rifacendomi al post pubblicato su gioiosani.it il 02/08, penso che l’unica differenza la si può vedere solo il giorno dopo quando il campetto è stato rimontato e questa volta in modo legale con tutte (lo spero) autorizzazioni del caso grazie al solerte impegno dell’Amministrazione comunale (un solo giorno WOW!) che ha richiesto l’area in concessione……Area di 1.400 metri quadri circa….Non è dato sapere però a noi bagnanti da dove inizi e dove finisca. L’unica cosa che si evince da quanto scritto sull’autorizzazione è che comunque non dovrebbe intralciare la normale attività di balneazione e soleggio e che dovrebbe essere mantenuta pulita. Come del resto tutta la spiaggia anche quella non in concessione…..

A questo punto mi sorge spontaneo chiedere: nelle aree in concessione non dovrebbe essere d’obbligo il controllo? Controllo che delle stesse se ne faccia un uso proprio? Controllo che siano realmente tenute pulite da pericoli soprattutto (pezzi di vetro, ferri arrugginiti)? Già ma è per bambini e ragazzi, si può chiudere un occhio se si fanno male…D’altronde la comunità dei gioiosani è abituata a farlo se si tratta del divertimento dei propri figli…..L’autorizzazione parla anche di disturbo alla quiete pubblica….anzi di “assoluto divieto di creare intralcio alla circolazione pedonale e di disturbo alla quiete pubblica”….sarà mai possibile con ragazzi che giocano a beach-volley e con musica ad alto volume in spiaggia????

La mia modesta opinione è che forse se l’Amministrazione fosse stata altrettanto solerte nel creare un preventivo, reale ed assennato “piano spiaggia” tanti malcontenti si potevano evitare….come altrettanti a mio parere ineducati ed offensivi post….”

Katia Cultrera “trova le differenze” ultima modifica: 2013-08-13T21:13:06+02:00 da CanaleSicilia