Home Politica Irene Ricciardello – ‚ÄúSupinamente‚ÄĚ e ‚ÄúRemissivit√†‚ÄĚ non sono termini che mi si addicono

Irene Ricciardello – ‚ÄúSupinamente‚ÄĚ e ‚ÄúRemissivit√†‚ÄĚ non sono termini che mi si addicono

788

BROLO – Mutui & Dissesto –
‚ÄúSupinamente‚ÄĚ e ‚ÄúRemissivit√†‚ÄĚ non sono termini che si addicono alla nostra amministrazione.

Irene Ricciardello - Sindaco di BroloIrene Ricciardello, mentre si appresta a ricevere i commissari regionali, ritornati a Brolo per aver carte e riscontri e per incontrare il nuovo revisore dei conti, replica al comunicato di Ettore Salpietro.

‚Äú Non voglio creare contraddittori, ne scendere a classico tu per tu, non √® tempo, non √® concludente, e non voglio passare il tempo dietro o a rispondere ai comunicati stampa, spesso pieni del nulla, ma¬† utilizzare questo strumento per informare, chiarire, dibattere, specificare, e spero che questo spirito sia colto da tutti‚ÄĚ.

Argomento sono l‚Äôerogazione dei muti fantasma e la richiesta della Cassa Depositi e Prestiti di restituzione della somme erogare al comune di Brolo per i cosiddetti mutui ‚Äúfantasmi‚ÄĚ..

“Innanzi tutto voglio esplicitare che termini come supinamente, nel senso dell’accettazione tout court, o remissività, non sono sostantivi o etichette che si addicono o si possono affibbiare nè a me né alla mia amministrazione.

Abbiamo lottato, denunciato, rivoltato come un calzino quel blocco monolitico fatto di omertose coperture, di favori, di atti pi√Ļ o meno fasulli, la passata amministrazione, che agli occhi di tutti era imbattibile, impenetrabile.

L’abbiamo fatto con coraggio, con ostinazione, con caparbietà, con tenacia. Con il carattere tipico del brolitano. Noi lo siamo sempre stati…

Non crediamo a ricetti miracolose sull‚Äôestinzione dei mutui e non crediamo n√© accettiamo la tesi del ‚Äúterzo in buona fede‚ÄĚ.¬† Andiamo a Roma con i nostri legali per dibattere e smontare, se sar√† possibile, la richiesta della CCDDPP di aver i soldi tornati indietro. E lo faremo per tante ragioni, basandoci su atti, carte, attestazioni.

La prima rimane comunque che crediamo fermamente che il comune di Brolo e i suoi cittadini non posso avere un danno su un torto gi√† subito; poi perch√© il comune non pu√≤ pagare le colpe di chi ha agito in mala fede, terzo e non ultimo perch√© il comune non ha le opere per le quali il mutuo anzi i mutui sono stati erogati‚ÄĚ.

Ettore Salpietro - Presidente Associazione KRONOSNoi agiamo per questo, senza suggerimenti di chi parla senza aver le carte in mano, quasi per sentito dire. Noi agiamo con la consapevolezza che quell’eventuale restituzione di somme, in questo momento, sarebbe la fine del paese. Un fallimento economico che non vogliamo, non condividiamo, per il quale non abbiamo colpe, ma che pagheremo tutti. Questo non lo accetteremo mai.

Per questo, e solo per questo, siamo allarmati, nessuna condiscendenza con chicchesia… stia tranquillo Ettore Salpietro e chi la pensa come lui. Siamo qui per ripristinare la legittimità e  non solo quella di questi muti.

Irene Ricciardello – ‚ÄúSupinamente‚ÄĚ e ‚ÄúRemissivit√†‚ÄĚ non sono termini che mi si addicono ultima modifica: 2014-09-16T13:51:14+02:00 da CanaleSicilia