Home Politica Incendi – La marcia nella Riserva dello Zingaro

Incendi – La marcia nella Riserva dello Zingaro

655

Incendi: il 25 agosto il Presidente del Parco dei Nebrodi alla marcia nella Riserva dello Zingaro, Antoci: insieme per dire No a questo scempio ambientale.

Giuseppe AntociAnche il Presidente del Parco dei Nebrodi e Federparchi Sicilia Giuseppe Antoci, in prima linea contro la lotta agli incendi che hanno devastato il territorio siciliano, sarà presente alla marcia che si svolgerà giorno 25 agosto alle 17,30 alla Riserva dello Zingaro, denominata “Adesso bruciate anche noi”

La presenza di Antoci è di alto valore simbolico sia perché allo stesso è stato conferito il Premio Continentale per l’Ambiente, per la prima volta nella storia assegnato ad un italiano, che per le sue 
forti prese di posizioni contro le infiltrazioni mafiose, attività per la quale ha subìto un gravissimo attentato da cui è uscito illeso grazie all’intervento degli uomini della scorta e del Vice Questore 
Daniele Manganaro.

Sulla vicenda degli incendi, Antoci è stato negli ultimi mesi in prima linea, chiedendo ed ottenendo l’intervento del Reparto Speciale dei Carabinieri “Cacciatori di Sicilia” che hanno contribuito fortemente al controllo e presidio del territorio.

La manifestazione di giorno 25, organizzata per dire basta ai roghi in Sicilia, prevede due grandi appuntamenti, alla Riserva dello Zingaro e all’Oasi del Simeto, luoghi simbolo dello scempio ambientale causato dagli incendi. WWF, Legambiente Sicilia, Federparchi e tante altre associazioni e cittadini si uniranno dunque per dire un forte NO ai criminali ambientali e per porre fine a questo clima di illegalità.

La marcia attraverserà tutta la Riserva con due cortei che partiranno rispettivamente dai due ingressi. I due gruppi si uniranno davanti al Museo Naturalistico riprendendo la gloriosa marcia del maggio 1980, determinante per la creazione della Riserva stessa.

“Sarò presente alla manifestazione – dichiara Antoci – per testimoniare l’impegno di Federparchi e mio personale in una vicenda, quella degli incendi, che sta diventando sempre di più una vera 
calamità per la Sicilia e per il paese. Non possiamo più tollerare – prosegue Antoci – che questa gentaglia continui a bruciare il futuro nostro e dei nostri figli. La reazione dello Stato e della società
civile sarà forte e decisa e dalla Riserva dello Zingaro si leverà un grido di sdegno e di allarme: “Adesso bruciate anche noi!” – conclude Antoci”.

Incendi – La marcia nella Riserva dello Zingaro ultima modifica: 2017-08-23T16:16:22+02:00 da CanaleSicilia