Home Politica Impugnata dal Governo la legge regionale siciliana sulle città metropolitane

Impugnata dal Governo la legge regionale siciliana sulle città metropolitane

1,135

Bruno MancusoDopo averlo auspicato nelle scorse settimane, viste le palesi criticità costituzionali ed i contrasti con la riforma nazionale Del Rio, il Senatore Bruno Mancuso accoglie con soddisfazione il provvedimento del Governo, giunto nell’ultima seduta di Consiglio dei Ministri, con cui si è deciso di impugnare la legge regionale siciliana n. 15 del 04/08/2015 sulla disciplina dei liberi consorzi comunali e delle città metropolitane.

“Arriva puntuale, come previsto, l’impugnativa del governo di una legge regionale pretenziosa e sgangherata – commenta Mancuso– . Siamo stati facili profeti nel presagire un provvedimento inevitabile, viste le carenze di compatibilità costituzionale e le distorsioni dei principi in essa contenuti.

Una legge – prosegue Mancuso – confezionata su misura, ad uso e consumo del “New Deal” crocettiano e dei suoi adepti, già in corsa da qualche settimana per la ricerca disperata di consensi per mettere le mani sul governo delle nuove province, rinominate liberi consorzi o città metropolitane, con gli stessi metodi e le stesse logiche che hanno caratterizzatola vecchia politica, tanto aborrita dal nostro presidente, a quanto pare solo con le parole.
Insopportabili giochi di potere, per fortuna sventati e rimandati al mittente, nella speranza che un giorno i “Gattopardi” facciano parte solo della storia di questa martoriata terra”.

Ufficio Stampa
Sen. Bruno Mancuso

Impugnata dal Governo la legge regionale siciliana sulle città metropolitane ultima modifica: 2015-10-05T15:22:17+02:00 da CanaleSicilia