Home Attualità Imprenditoria “rosa”: nasce CNA Impresa Donna – Sicilia

Imprenditoria “rosa”: nasce CNA Impresa Donna – Sicilia

507

CNA Impresa DonnaNasce il gruppo Cna Impresa Donna – Sicilia, che si propone di essere punto di riferimento per donne imprenditrici della piccola e media impresa dell’Isola.

“Ci rivolgiamo a tutte le donne che perseguono un sogno – dice Floriana Franceschini, neoeletta presidente regionale Cna Impresa Donna Sicilia – quello di vedere la propria azienda crescere in salute e prosperità come fosse un figlio, investendo in essa ogni risorsa e capacità professionale”.

Fra gli obiettivi della nuova aggregazione, aderente alla Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della PMI siciliana, l’elaborazione di proposte di legge in collaborazione sinergica con i funzionari Cna.

“Nel nostro Paese e specialmente in Sicilia – prosegue il presidente Franceschini – le donne imprenditrici risultano svantaggiate rispetto ad altre realtà in ordine ai servizi di welfare, accesso al credito, tutele lavorative. Per questo intendiamo dialogare e promuover iniziative sulla rappresentanza degli interessi e delle tematiche dell’imprenditoria femminile nei confronti delle Istituzioni, del Governo e del mondo associativo”.

Il gruppo di lavoro è costituito dalle imprenditrici di Cna Catania (Lorena Russo, Anna Quartarone), Cna Siracusa (Rosanna Magnano, Maria Iangliaeva Gallitto), Cna Trapani (Mariella Triolo), Cna Palermo ( Maria Bonanno, Rossi Maria Illuminata ).

Gli auguri alla nuova associazione siciliana arrivano anche dalla dirigente nazionale Cna Maria Iangliaeva Gallitto: “vogliamo promuovere e sostenere l’imprenditoria femminile, affermando il principio delle Pari Opportunità nella società, nell’economia e nella vita dell’organizzazione. Vogliamo contribuire al rafforzamento del tessuto socioeconomico siciliano in totale parità di doveri e diritti con ogni altra forma di impresa, chiedendo e credendo in un unico parametro di valutazione”.

Imprenditoria “rosa”: nasce CNA Impresa Donna – Sicilia ultima modifica: 2014-01-30T20:42:10+01:00 da CanaleSicilia