Home Attualità Brolo – Il ragioniere Arasi chiede la riammissione in servizio

Brolo – Il ragioniere Arasi chiede la riammissione in servizio

1,292

Carmelo Arasi

di Maria Cristina Miragliotta – Stamane, Carmelo Arasi, già ragioniere del Comune di Brolo coinvolto nell’inchiesta “mutui fantasma”, in seguito alla ordinanza del tribunale di Patti del 21 dicembre 2015, con la quale il Tribunale ha revocato ogni misura cautelare, ha presentato formale richiesta al Comune di Brolo per la riammissione in servizio, dove ricopriva il ruolo di responsabile dell’ufficio economico-finanziario.

Nell’ordinanza, firmata dal Giudice per le indagini preliminari, dott. Eugenio Aliquò, si legge che «non sussiste più il pericolo di condotte recidivanti» o «pericolo di inquinamento delle fonti di prova», considerato «il tempo trascorso dalla commissione dei fatti contestati al rag. Arasi (le condotte delittuose ascritte al prevenuto, si collocano temporalmente al più tardi nella seconda metà del 2013)»

Intanto al Comune di Brolo, ad esercitare il ruolo di responsabile dell’area economico finanziaria è la dott.ssa Grazia Curasì, la cui proroga di convenzione scade proprio il 31/12/2015.

Brolo – Il ragioniere Arasi chiede la riammissione in servizio ultima modifica: 2015-12-22T14:55:22+01:00 da CanaleSicilia