Home Politica Il Prof. Giuseppe Ramires candidato alle Primarie del Centrosinistra per l’elezione del sindaco di Messina

Il Prof. Giuseppe Ramires candidato alle Primarie del Centrosinistra per l’elezione del sindaco di Messina

976

Prof. Giuseppe RamiresVerrà ufficialmente presentata questo pomeriggio, venerdì 5 aprile, alle ore 17,30, presso il Palacultura “Antonello” (sala 1° piano), la candidatura del prof. Giuseppe Ramires alle Primarie del Centrosinistra per l’elezione del sindaco di Messina, che si svolgeranno domenica 14 aprile.

Ramires si candida su proposta di SEL (Sinistra Ecologia e Libertà) ed è sostenuto anche dal “Movimento in Democrazia Alternativa”.

Docente a tempo indeterminato di Italiano e Latino al Liceo E. Ainis di Messina, Ramires è giornalista pubblicista dal 1984, ha diretto diverse televisioni locali ed è stato direttore del settimanale politico “l’isola”. Collabora alle pagine culturali della “Gazzetta del Sud”. E’ anche filologo classico e vanta circa cinquanta pubblicazioni su riviste specializzate nazionali e internazionali. Come poeta, ha vinto nel 2001, con la raccolta “Quaderno di conversazione”, il Premio Rhegium Julii per una silloge inedita. Dal 2008 è presidente e direttore artistico dell’Associazione Musicale “V. Bellini” di Messina, uno dei più antichi sodalizi musicali siciliani, che ogni anno organizza un’importante stagione concertistica. Dal 2003 sino al 2012 è stato anche vicepresidente dell’Accademia Filarmonica di Messina. Per questa sua attività di organizzatore e promotore di spettacoli musicali ha ricevuto nel 2011 un “Attestato di Merito” dell’Assessorato Politiche Scolastiche del Comune di Messina. E’ stato diverse volte candidato alle elezioni amministrative sia nelle file dei Democratici di Sinistra che di Rifondazione Comunista. Dal 2006 al 2008 è stato consigliere d’amministrazione dell’ATM di Messina.

Il Prof. Giuseppe Ramires candidato alle Primarie del Centrosinistra per l’elezione del sindaco di Messina ultima modifica: 2013-04-05T09:30:22+02:00 da CanaleSicilia