Home Politica Il PD di Messina scrive a Crocetta affinchè si faccia interprete delle esigenze dei comuni siciliani

Il PD di Messina scrive a Crocetta affinchè si faccia interprete delle esigenze dei comuni siciliani

608

Messaggio di Rosario CrocettaCome annunciato nei giorni scorsi, il segretario cittadino del Pd di Messina ha lanciato un appello al Presidente della Regione proponendo modifiche al Decreto “salva comuni” per rendere praticabile il piano di riequilibrio per i Comuni strutturalmente deficitari. Nella lettera che viene inviata anche ai segretari nazionali e regionali del PD Bersani e Lupo si chiedono misure straordinarie che vanno dalla proroga della sospensione delle procedure esecutive (pignoramenti) intraprese nei confronti degli enti almeno per i sei mesi successivi all’approvazione del Piano di riequilibrio finanziario, all’estensione del piano di rientro da 5 a 7 anni per mitigare l’impatto sui servizi ai cittadini. Si propone inoltre la sospensione per un periodo limitato delle azioni di garanzia sugli immobili al fine di consentire la vendita di cespiti non necessari allo svolgimento delle finalità degli enti in modo da assicurare la liquidità ai comuni. Il contenzioso dei comuni è la vera emorragia si legge nella lettera e pertanto si ipotizza di costituire presso i Comuni un fondo rischi per agevolare la gestione dinamica del contenzioso e premiare o penalizzare i dirigenti a seconda dei risultati raggiunti nel diminuire il contenzioso. Infine si chiede la sospensione della norma recepita di recente da una direttiva dell’ Unione Europea relativa ai ritardi di pagamento. I comuni che devono affrontare il piano di riequilibrio sono esonerati dal rispetto di tale norma che prevede a partire dal trentesimo giorno di ritardo di un pagamento il maturare d’interessi moratori. I comuni non sono in grado di pagare i fornitori in tempo e per questo occorre metterli al riparo da ulteriori interessi da pagare.

Quelle proposte nell’appello sono misure straordinarie, giustificate dalla eccezionalità della situazione. I comuni devono diventare virtuosi e gli amministratori vanno responsabilizzati.

Il Pd intende lavorare fino alla fine per evitare il fallimento del Comune di Messina e nella lettera s’invoca un impegno forte di Crocetta al quale Messina ha tributato grande fiducia.

Il PD di Messina scrive a Crocetta affinchè si faccia interprete delle esigenze dei comuni siciliani ultima modifica: 2012-11-27T11:24:09+01:00 da CanaleSicilia