Home Attualità Il Cavaliere inesistente e “Vizi privati e pubbliche virtù, alla siciliana”

Il Cavaliere inesistente e “Vizi privati e pubbliche virtù, alla siciliana”

1,367

Riceviamo e pubblichiamo una “missiva” dal nostro affezionato Cavaliere inesistente

 

Il Cavaliere InesistenteÈ stato ritrovato di recente un manoscritto, creduto perso, del più noto scrittore siciliano; se ne anticipa un estratto nell’attesa della pubblicazione dell’intero.

VIZI PRIVATI E PUBBLICHE VIRTU’, ALLA SICILIANA

MOGLIE: caro com’è andata oggi

MARITO: lassami stari, non ti dicu

MOGLIE: e chi succidiu

MARITO: si rumpìu ‘na machina, ‘na pompa

MOGLIE: e quindi….

MARITO: ma tu pensi, ora, cu tuttu chiddu chi c’è pedi pedi

MOGLIE: ci duevumu pinsari prima

MARITO: chi vo diri?

MOGLIE: prima che facivi u diritturi da fabbrica

MARITO: cara mugghieri, ma vo mettiri…… u prestigiu ……. e u fattu ca purtamo a casa nautru stipendiu, vistu che u vecchiu diritturi da fabbrica a te, to fattu solo vice presidenti du cunsigghiu d’amministrazioni che è senza indennità

MOGLIE: si u sacciu, ma tu un travagghiu già l’avevi, e ora u travagghiu di prima no sacciu, ma chistu novu mi pari chi non funziona

MARITO: ma chi dici, ma se ‘ppi quattru anni brigamu e ficimu lazzi pi pigghiari stu travagghiu, ma chi ti pigghia!

MOGLIE: va beni lassa stari, però a pompa, chidda chi si rumpìu, ci puteumu pinsari prima

MARITO: cu quali sordi?, non ti ricordi che ni spinnemu pa mensa di figghi dell’operai? e poi chiddi ca ni votanu ti scurdasti? ‘nu sponsor a unu, un contributu all’autru, ‘na cummedia a unu e ‘na tragedia all’autru…..

MOGLIE: ah veru…. ca poi non cunchiudemu nenti, ca tantu i figghi dill’operai a mensa già l’avevanu,…. quanti cuochi travagghiavanu prima ‘nni travagghianu ora ….. non sulu ora si misinu di menzu i sindacati ca dicinu ca non pajanu chiddi da mensa quantu è giusto,…. ma poi pirchì u ficimu

MARITO: tu scurdasti? l’aveumu prumittuto quanno si vutava pu diritturi da fabbrica, pirchì niatri semu vicini e famigghi

MOGLIE: mah……. no sacciu va!…….. ma si semu vicinu ai famigghi pirchì non ci facemu pigghiari i sordi du trasportu ca iavi du anni ca non sinni vidinu

MARITO: ma ci fa o ci si,….. a parti ca si sempri ittata ‘nto me ufficio, e va beni chi và a controllari u me vici diritturi ca non sapemu ne chiddu chi faci e ne chiddu chi voli fari, ………. poi ci damu i sordi quannu n’avanzanu ca ora servunu

MOGLIE: ahhh u capìu hi! hi! hi! (risata) .. poi ci damu…….. tantu niatri semu a postu!

(continua…?)

 

Il Cavaliere Inesistente

Il Cavaliere inesistente e “Vizi privati e pubbliche virtù, alla siciliana” ultima modifica: 2014-08-09T11:23:41+02:00 da CanaleSicilia