Home Attualità “Hala&sea” – Quarto atto del progetto artistico fotografico di Lorenzo Cassarà

“Hala&sea” – Quarto atto del progetto artistico fotografico di Lorenzo Cassarà

852

In equilibrio tra terra e mare. Uno scatto fotografico dall’alto del Castelo di Tusa – nell’area de “le lampare”, il prossimo 11 agosto per riproporre, in un unico fil rouge, il progetto  â€œcura ut valeas”. Così dopo aver fotografato la gente che si affollava allo scoglio di Brolo, poi quella alle “formiche” di Capo d’Orlando, quindi alla “Pietra” di Patti, Lorenzo Cassarà rinnova l’appuntamento con il suo  progetto, sotto ferragosto, alle ore 17.00, a Tusa.

Tusa 2013

L’amministrazione comunale guidata da Angelo Tudisca ha voluto abbracciare questo progetto artistico del fotografo siciliano che racconta la società moderna nel rapportarsi in un momento di  socializzazione, e mette alla prova la propria identità sociale nell’aggregarsi attorno al simbolo della città, o presunto tale, mettere insieme tutte le anime della comunità, come punto di partenza per  una migliore prospettiva dei rapporti sociali.

Lorenzo CassaràCosì il castello della Marina di Tusa diventa “tassello di un disegno artistico” e simbolo di un territorio, della sua “appartenenza”, ma anche kermesse sociale, estiva e ludica, con una grande forza di attrazione e di attenzione.

Appunto come dice lo stesso Cassarà: “Una grande installazione umana che porta con se anche la voglia di giocare e mettersi in gioco interpretando l’essenza e  l’anima di “cura ut valeas”. “L’opera – continua – è stata e vuole essere ancora  il risultato di un momento, frazioni delle nostra esistenza, che ci mette in contatto con l’altro essere, ritrovandosi un una condizione armonica primordiale.

L’uomo legato alla sua terra”.

Quindi l’appuntamento, per chi vuole esserci, è alle ore 17,00 sotto il Castello.

“Hala&sea” – Quarto atto del progetto artistico fotografico di Lorenzo Cassarà ultima modifica: 2013-08-02T00:05:13+02:00 da CanaleSicilia