Home Politica Gioiosa Marea – Spinella domani a Roma ma intanto…

Gioiosa Marea – Spinella domani a Roma ma intanto…

2,023

Approvata all’unanimità ieri pomeriggio in Consiglio Comunale una mozione a sostegno della realizzazione di un aeroporto nella valle del Mela proposta dal consigliere di opposizione Maurizio Adamo e condiviso un documento, sempre a sostegno della realizzazione dell’opera, proposto dal gruppo di maggioranza e votato, oltre che dallo stesso gruppo, anche dal consigliere indipendente Giusy Pizzo.

Consiglio Comunale Gioiosa Marea

Con quest’ultimo documento si sottolinea, nonostante il si incondizionato alla realizzazione dell’aeroporto, la necessità di progettare e realizzare opere infrastrutturali a servizio della comunità. Nel frattempo il Sindaco Eduardo Spinella, domani sarà a Roma per chiedere, ancora una volta, soluzioni definitive per la SS113 e lo svincolo in località torrente Zappardino.

Amministrazione Comunale di Gioiosa Marea

 

Qui di seguito il documento

 

DOCUMENTO C.C. PER LA REALIZZAZIONE AEROPORTO DEL MELA

Premesso che:

  • In questi giorni si è tornato fortemente a parlare della possibilità che venga realizzato, grazie ad un investimento consistente di una holding straniera, nella Piana del Mela, un aeroporto, nello specifico si parla di un hub intermodale di trasporti, opera che sicuramente consentirebbe lo sviluppo delle attività aeree, marittime e ferroviarie, integrate nel sistema di trasporto internazionale e, quindi, grandi e concrete opportunità di sviluppo per la Città Metropolitana di Messina. Su tale opera vi è già l’impegno della Regione Sicilia per accelerare l’iter burocratico del progetto e per verificare con tutti gli Enti di competenza la fattibilità e la sostenibilità dell’opera per la quale non possiamo che essere favorevoli.
  • Anche il Comune di Gioiosa Marea, da sempre fortemente a vocazione turistica con una presenza notevole di posti letto, circa 4.000, trarrebbe, quindi, vantaggi dalla realizzazione di un’infrastruttura aeroportuale che sicuramente darebbe un’opportunità di sviluppo sociale ed economico con ricadute positive anche e soprattutto in termini occupazionali per la nostra Comunità.
  • La realizzazione di un aeroporto nella Piana del Mela in qualsiasi area dotata di requisiti necessari e imprescindibili che permetta di acquisire velocemente tutti i pareri dei vari Enti di competenza è, dunque, un’opera che deve essere sostenuta a tutti i livelli.
  • E’ necessario però ricordare che, così come sottolineato da vari esponenti della politica locale, tale opera per poter esprimere adeguatamente a sua potenzialità in chiave di reale sviluppo di tutto questo territorio, non può essere sganciata da una rete infrastrutturale di collegamenti, adeguata e moderna. Ci riferiamo chiaramente alle nostre ferrovie, all’autostrada e alle nostre strade statali e provinciali. Questa è l’altra faccia della medaglia che non si può nascondere ed è imprescindibile dall’impegno che tutta la nostra classe politica deve assumere nel momento in cui giustamente si chiede la realizzazione di aeroporti con finanziamenti di investitori privati. Questa è una partita che deve essere giocata e vinta per un territorio che comunque non può fare a meno di infrastrutture prioritarie e nevralgiche in chiave sociale, economica e di sviluppo turistico.
  • Non si possono continuare a tagliare fermate, sopprimere treni, modificare orari senza interloquire con un territorio già fortemente penalizzato dalla mancata realizzazione del raddoppio ferroviario Patti – Castelbuono.
  • Anche la SS. 113 che di fatto collega i Comuni di questa fascia costiera, deve essere oggetto di seri interventi programmatici di manutenzione ordinaria e straordinaria. Quella strada statale che più volte ha determinato l’isolamento del Comune di Gioiosa Marea e l’interruzione al traffico in altri punti per gravi eventi franosi. L’impegno di tutta la classe politica, così come più volte richiesto dal Sindaco e dalla nostra comunità, deve essere diretto alla realizzazione di interventi infrastrutturali atti ad evitare per il futuro situazioni di emergenza; in particolare si chiede di far progettare e finanziare opere ritenute idonee allo scopo, (ad es. gallerie paramassi o tracciati alternativi in gallerie nei tratti più seriamente compromessi) che tutelino sia gli utenti della strada, sia le abitazioni e le strutture ricettive/alberghiere presenti a ridosso della stessa SS113. Tali interventi programmatici, atti a garantire la necessaria sicurezza attraverso soluzioni definitive, determineranno anche notevoli risparmi di risorse economiche derivanti dall’eliminazione dei continui interventi “emergenziali” che sistematicamente, con cadenza quasi annuale, sono stati effettuati nel recente passato e continuano a tutt’oggi ad essere effettuati. Le precarie condizioni di stabilità della Strada Statale 113 nel tratto compreso tra i Comuni di Patti, Gioiosa Marea, Piraino dovute ad un grave fenomeno di dissesto idrogeologico e ad un grave fenomeno di erosione costiera (zone classificate R3/R4 e P3/P4 nel PAI) hanno più volte nel corso di oltre un trentennio causato la chiusura al transito di quella che di fatto costituisce l’unico collegamento viario per il territorio, determinando negli anni l’isolamento per lunghi periodi (si ricorda il periodo 2008- 2012), con forte pregiudizio per gli utenti della strada, per la sicurezza delle comunità coinvolte e per gli insediamenti abitativi a monte della stessa Strada Statale, nonché ingenti danni economici per le attività del territorio prime fra tutte quelle turistiche, ricordiamo che solo Gioiosa Marea costituisce il terzo polo ricettivo della provincia di Messina dopo Taormina e le isole Eolie, oltre che commerciali.
  • Tali interventi a tutela della SS 113 sono funzionali anche alla luce delle risorse ottenute dall’Amministrazione e messe a disposizione con il Patto per il Sud per gli interventi di consolidamento del costone roccioso in località Skino a ridosso della strada e per il contrasto al fenomeno di fortissima erosione delle coste. Si tratta di somme importanti, destinate proprio a contrastare il dissesto idrogeologico e l’erosione del mare e che testimonia l’attenzione e l’importanza di tale arteria stradale, strategica anche con riferimento all’asse infrastrutturale Palermo-Berlino.
  • L’autostrada A/20 deve possedere requisiti di sicurezza e di efficienza adeguati agli elevati standard europei. Si deve potenziare tale infrastruttura, realizzando anche nuovi svincoli per collegare tale asse viario al territorio ed alle sue esigenze, soprattutto laddove i collegamenti esistenti sono seriamente compromessi. Solo in tal modo si ottimizzerebbero i risultati legati alla creazione di un aeroporto. Come Consiglieri Comunali non possiamo che auspicare anche in tale prospettiva la progettazione e la creazione di uno svincolo nel territorio di Gioiosa Marea, un’ opera da decenni richiesta dalle Comunità di tutto l’Hinterland come testimoniato dai verbali di Consigli Comunali congiunti, petizioni, raccolta firme, interpellanze, interrogazioni parlamentari, manifestazioni che si sono tenute in questi decenni, anche per avere una valida alternativa, una via di fuga, in caso di chiusura della SS.113 per frane, smottamenti o anche per esecuzione di lavori manutentivi che in questi anni hanno determinato, purtroppo, l’isolamento del Paese.
  • Interventi sulle strade provinciali necessari a garantire i collegamenti con le numerose frazioni e con tantissimi Comuni ubicati nelle aree interne del nostro vasto e bellissimo territorio.

Tutto ciò premesso come Consiglio Comunale, congiuntamente al Sindaco ed all’esecutivo, esprimendo pieno consenso e il nostro favore alla realizzazione di un aeroporto nella Piana del Mela,

CHIEDIAMO

a tutte le forze politiche rappresentative del Territorio, alla Citta Metropolitana di Messina e a tutti gli Enti di competenza che tale opera sia realmente finalizzata allo sviluppo di tutto il comprensorio e, quindi, collegata ad una rete infrastrutturale che necessariamente deve essere attenzionata, sviluppata e potenziata nell’interesse di tutte le Comunità del territorio.

Gioiosa Marea, 30.01.2017 I

Gioiosa Marea – Spinella domani a Roma ma intanto… ultima modifica: 2017-01-31T12:26:33+01:00 da CanaleSicilia