Home Attualità Gioiosa Marea – Scuola: la scoperta del territorio degli studenti del comprensivo “Anna Rita Sidoti”

Gioiosa Marea – Scuola: la scoperta del territorio degli studenti del comprensivo “Anna Rita Sidoti”

2,855

Marinello Gruppo Gioiosa MareaAl via il Progetto Annuale Ambientale coordinato dalla professoressa Marzia Mancuso e realizzato, in collaborazione con l’Associazione Naturalistica dei Nebrodi, di Salvatore e Davide Formica, e con la partecipazione dei docenti Colloca, Amico, Longo e Sidoti.

La prima tappa è stata riservata ai “Laghetti di Marinello, della Riserva Naturale Orientata, un incontro obbligatorio per il progetto e che ha coinvolto tutte le classi prime della scuola secondaria di I° grado del comprensivo “Anna Rita Sidoti” guidato dal prof. Leon Zingales.

Marinello Gruppo Gioiosa MareaIl progetto, molto articolato ed interessante che si basa su un approccio programmatico per preparare gli alunni ad affrontare i problemi ambientali e capire i processi vitali dei sistemi e delle comunità naturali presenti sul Nostro Pianeta per entrare in armonia con essi.

Alla riserva di Marinello, segue la visita nei resti dell’antica città di Tindari, dove l’impianto urbanistico a scacchiera tipico delle città romane evidente nell’isolato (le insulae erano i condomini romani) riportato alla luce fra due antichi decumani e la possente cinta muraria in opera quadrata sono molto suggestivi, insieme al suo Teatro Greco.

Scuola CeramcheTutte le uscite sono preparate didatticamente con lezioni in classe che riguardano, i concetti di ecologia, ecosistema, flusso energetico degli ecosistemi, piramide trofica, catena ecologica, rete alimentare, equilibrio energetico e sopravvivenza, riserva e di parco, “sistema terra inquinamento, approccio alle tematiche di tipo sostenibile.

Per i ragazzi, l’importanza della conservazione, del rispetto e della valorizzazione dell’ambiente viene fatta passare attraverso il contatto sensoriale, provocando negli alunni curiosità ed emozioni che suscitano, inevitabilmente, interesse sull’ambiente che ci circonda. Campionature dell’acqua e molto altro verranno eseguiti nelle altre tappe. Oggi, per lo sviluppo della manualità e della creatività, i ragazzi, hanno partecipato alla presenza di un maestro ceramista, alla lavorazione dell’argilla, il primordiale materiale lavorato dall’uomo.

Gioiosa Marea – Scuola: la scoperta del territorio degli studenti del comprensivo “Anna Rita Sidoti” ultima modifica: 2017-11-07T19:40:52+01:00 da CanaleSicilia