Home Politica Gioiosa Marea – PUDM, Spinella replica ai consiglieri

Gioiosa Marea – PUDM, Spinella replica ai consiglieri

996

Spinella Adamo - Consiglio Comunale Gioiosa MareaLa replica del sindaco Eduardo Spinella

Nonostante il paese abbia bisogno di altro, i soliti Consiglieri Comunali continuano una campagna mistificatoria attribuendosi meriti che certamente non hanno, mascherando la loro vera arroganza con evidente incapacità di valutare obiettivamente e basando le loro scelte solo sulla vecchia logica dei numeri anziché sul senso di vera responsabilità che per il ruolo ricoperto dovrebbero assumere nei confronti dei cittadini.

Si ricorda ancora una volta al Presidente del Consiglio, ai due Consiglieri indipendenti e ai cinque Consiglieri del gruppo di minoranza, che già nel non lontano 2010 l’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente non ha approvato il PUDM trasmesso dalla precedente Amministrazione Comunale perchè carente di VAS (Valutazione Ambientale Strategica);

è quindi evidente l’intenzione dei prima citati consiglieri di volere ignorare il regolare procedimento di condivisione del PUDM, così come già chiarito nella nota a firma dell’Assessore Comunale all’Urbanistica ing. Maria Grazia Giardina Papa e come ribadito dal Sindaco e dai Consiglieri del gruppo di maggioranza anche nell’ultima seduta Consiliare.

“Ricordiamo ai consiglieri di opposizione che l’Amministrazione Comunale ha dato indicazione di redigere un piano di utilizzo del demanio marittimo equilibrato, nel rispetto dei cittadini, delle attivita’ ricettive e sopratutto della normativa che impone, tra l’altro, il rispetto di una distanza minima tra concessioni vicine di almeno 100 metri e che venga garantito il 50% di spiaggia per la libera fruizione. Ribadendo che è la normativa a garantire le concessioni in essere fino al 2020, il PUDM, deve essere inteso come uno strumento di pianificazione e di programmazione a lungo termine ed ogni previsione deve tener conto anche dell’impatto ambientale.

In merito al rispetto delle regole democratiche, il gruppo di maggioranza ha più volte affermato in consiglio comunale che se si voleva veramente dotare il comune del PUDM sarebbe stato sufficiente che le osservazioni proposte dagli imprenditori e gli eventuali emendamenti proposti dai consiglieri di opposizione, ove sostenibili e rispettosi della normativa, venissero condivisi, inviati all’ARTA e sostenuti dall’Amministrazione Comunale in Conferenza dei Servizi per l’approvazione. Quello che invece traspare è la volontà di stravolgere il PUDM proponendo modifiche senza tener conto del parere tecnico negativo e senza aver verificato se le stesse rispettassero i parametri di valutazione di impatto ambientale imposti dalla normativa. Incomprensibile, poi, l’eliminazione dell’area per giochi acquatici a San Giorgio. Forse neppure loro sono consapevoli del fatto che in questo modo si dovrà avviare una nuova procedura di VAS e sopratutto una nuova pubblicazione del Piano che “democraticamente” potrà produrre altre osservazioni e quindi una nuova condivisione. Ma evidentemente è questo il loro intento: perdere tempo per non dotare Gioiosa Marea di un importante strumento di pianificazione territoriale!”

Eduardo Spinella
Sindaco di Gioiosa Marea

Gioiosa Marea – PUDM, Spinella replica ai consiglieri ultima modifica: 2016-04-23T09:52:16+02:00 da CanaleSicilia