Home Attualità Gioiosa Marea – Progetti con le scuole per un Paese più ecologico

Gioiosa Marea – Progetti con le scuole per un Paese più ecologico

1,655

Muro dei tappi Scuola Gioiosa MareaSi concluderà il prossimo 20 aprile il progetto di raccolta differenziata “Vince la mia classe…Vince il mio Paese”, avviato già dallo scorso anno scolastico, dal Comune di Gioiosa Marea in collaborazione con l’Istituto Comprensivo, con lo scopo di sensibilizzare gli alunni ai principi di educazione ambientale, far comprendere l’importanza della raccolta differenziata e far conoscere i centri di raccolta eco-punto.

La classe che, attualmente occupa la prima posizione con circa 1.600 Kg. e che si è distinta, per impegno ed entusiasmo, è la classe V A della scuola primaria, seguita dalla classe V B.

I bambini hanno coinvolto nella gara di raccolta differenziata, parenti, amici e conoscenti, questo ha contribuito alla diffusione di comportamenti positivi in quanto gli adulti si sono recati ai centri di raccolta eco-punto per conferire i materiali differenziati; azione che rientra tra le pratiche quotidiane che molte famiglie compiono, adesso, in modo semplice e naturale e senza difficoltà, ricevendo oltre i buoni-sconto da spendere nelle attività commerciali convenzionate anche un risparmio sulla bolletta dei rifiuti.

Non sono mancate, in questi mesi, altre iniziativa come “A scuola di riciclo” in cui i bambini nelle loro classi, dopo una breve spiegazione ed esempi pratici, sono stati impegnati a differenziare materiali di uso quotidiano, suddividendoli nei vari contenitori appositamente predisposti (carta, plastica, umido, alluminio, ecc.) con l’obiettivo anche di trasferire, quanto imparato in classe, all’interno delle proprie famiglie.

Attualmente, è in fase di realizzazione “U muru di Tappi”, un’idea unica ed originale per il territorio, proposta dall’Associazione “Il Gabbiano” è pienamente condivisa dall’Amministrazione comunale e dall’Istituto Comprensivo; più di 25.000 i tappi di plastica di bottiglie raccolti alla data odierna, e, determinante è stato il contributo dei bambini , in termini quantitativi.

Assessore alla Pubblica Istruzione
Dott.ssa Carmelita Lisciandro

Gioiosa Marea – Progetti con le scuole per un Paese più ecologico Ultima modifica: 2017-04-03T14:25:46+02:00 da CanaleSicilia