Home Attualità A Gioiosa Marea oggi è l’«Ottava di Pasqua»

A Gioiosa Marea oggi è l’«Ottava di Pasqua»

2,907

Gioiosa Marea - Ottava di Pasqua 2016di Maria Cristina Miragliotta – L’Ottava di Pasqua a Gioiosa Marea vuol dire festa, tradizioni, storia, radici, identità di una comunità. Segna, infatti, un momento particolarmente significatico e storico in quanto rievoca l’esodo degli abitati dal monte Meliuso a “Ciappe” di  Tono.

Nel trasferimento i gioiosani portarono con loro le statue dei loro santi protettori: la Madonna delle Grazie, San Giuseppe e San Nicola di Bari patrono della città.

Da allora ogni anno nel lunedì successivo alla Domenica in Albis i tre simulacri vengono portati in processione per un tratto di strada, poi i simulacri della Madonna e di San Giuseppe rientrano in Chiesa mentre San Nicola continua da solo la processione che tocca anche la riva del mare.

E oggi, immancabilmente, come avviene tutti gli anni da oltre 200 anni una lunga processione per le vie del paese ha rinnovato la tradizione con la presenza dei “virgineddi”, della banda, dei botti e del classico grido di “viva, viva Santa Nicola”.

“E da Gioiosa Guardia spargesti il tuo favore… su quel verde colle di fede e di fervore tu fosti nostro simbolo… Sul mar ti riportammo, su ogni albero e ogni fiore Stendi da qui il tuo manto… O Santo protettore” (Dall’Inno di San Nicola)

Foto Parrocchia San Nicolò di Bari

A Gioiosa Marea oggi è l’«Ottava di Pasqua» ultima modifica: 2016-04-04T21:41:11+02:00 da CanaleSicilia