Home Attualità Gioiosa Marea РOccupazione ferrovia 2009, reato prescritto

Gioiosa Marea – Occupazione ferrovia 2009, reato prescritto

607

E’¬†stata¬†posta la parola fine¬†sulla vicenda dell’occupazione della ferrovia avvenuta a Gioiosa Marea il 24/11/2009 durante¬†la manifestazione di protesta contro¬†il protrarsi della chiusura della S.S. 113 a Capo Schino.

Occupazione Ferrovia Gioiosa Marea

All’epoca Il Gip di Patti, mediante decreto penale di condanna, aveva inflitto la pena della multa di ‚ā¨ 3.750,00 ai sindaci Ignazio Span√≤ di Gioiosa Marea, Basilio Ridolfo di Ficarra ed Enzo Sindoni di Capo d‚ÄôOrlando, nonch√© a Barbara Matassa, Giuliana Scaffidi, Calogero Bonina, Franco Maraffa, Magda Costantino, Tindara Scaffidi Salvo, Clelia Giganti, Paolo Accordino, Sara Santina Sidoti, Aldo Biagio Molica Colella, Domenico Salvatore Molica Colella, Alfredo Cusm√† Piccione, Mario Enrique Scirocco, Elisabetta Natoli, Franco Molica, Maurizio Bor√†, Domenico Silvestri, Angelo Cipriano, Marcello Siligato, Salvatore Miragliotta, Roberto Casella, Rita Sidoti, Barbara Nastasi, Giuseppe Span√≤ e Salvatore Buzzanca, tutti di Gioiosa Marea, accusati, assieme ai primi cittadini, di interruzione di pubblico servizio.

Tale epilogo venne fortemente contrastato e gli imputati, con il sostegno incondizionato della comunit√† e con l’assistenza a titolo gratuito di tutti gli avvocati gioiosani, proposero opposizione e si and√≤ a giudizio.

Dopo una lunga e articolata istruttoria dibattimentale, il 25/9/2017 il Tribunale di Patti ha dichiarato non doversi procedere nei confronti degli impuntati per intervenuta prescrizione del reato.

 

Gioiosa Marea – Occupazione ferrovia 2009, reato prescritto ultima modifica: 2017-09-27T11:31:34+02:00 da CanaleSicilia