Home Cronaca Gioiosa Marea – Assolto Francesco Papa per la “Tentata estorsione a Jay Maggistro” per non aver commesso il fatto

Gioiosa Marea – Assolto Francesco Papa per la “Tentata estorsione a Jay Maggistro” per non aver commesso il fatto

1,976

Assolto Francesco Papa per la "Tentata estorsione a Jay Maggistro" per non aver commesso il fattoGioiosa Marea (Me), 19/03/2013 – Lo scorso 12 marzo il giudice dell’udienza preliminare presso il Tribunale di Messina, Dott. Giovanni De Marco, ha prosciolto dall’accusa di tentata estorsione aggravata dall’uso del metodo mafioso Francesco Papa, 36 anni, operaio di Gioiosa Marea, residente a Piraino, difeso dall’avv. Giovanni Joppolo del Foro di Messina.

Il giudice, rilevato che gli elementi prodotti dai Pubblici Ministeri della D.D.A. presso il Tribunale di Messina, Fabio D’Anna e Giuseppe Verzera, “appaiono insuscettibili di evoluzione a dibattimento”, ha dichiarato “non luogo a procedere nei confronti di Papa Francesco per non avere commesso il fatto”.

Il processo era scaturito dalla denuncia sporta, nel luglio del 2012, da Giacomino Maggistro Contenta, imprenditore originario di Gioiosa Marea, residente alle Isole Cayman e noto alla stampa anglo-sassone come Jay Maggistro. Egli aveva accusato Francesco Papa, insieme a Giuseppe Saverio Baratta, di avere tentato di estorcergli una somma di denaro, ricorrendo ad intimidazioni. Mentre Papa è stato prosciolto dall’accusa, Baratta, per lo stesso fatto, è stato rinviato a giudizio davanti al Tribunale di Patti, e il processo è ancora in corso.

Nello stesso contesto, Francesco Papa ha querelato Jay Maggistro per minacce e quest’ultimo è stato tratto a giudizio dinnanzi al Giudice di Pace di Patti per rispondere delle minacce dirette a Papa e il processo sarà celebrato a luglio del 2013.

Gioiosa Marea – Assolto Francesco Papa per la “Tentata estorsione a Jay Maggistro” per non aver commesso il fatto ultima modifica: 2013-03-19T09:40:11+01:00 da CanaleSicilia