Home Politica Gioiosa Marea – Approvato a maggioranza il bilancio consuntivo 2013

Gioiosa Marea – Approvato a maggioranza il bilancio consuntivo 2013

259

Ass. Carmelita Lisciandro

Il consiglio comunale di Gioiosa Marea, nella seduta del 18 luglio scorso, ha approvato, con i voti della maggioranza, il bilancio consuntivo del 2013.

La relazione al bilancio redatta dall’assessore, Carmelita Lisciandro (nella foto), ha evidenziato come, seppur con difficoltà di natura finanziaria e burocratica, il comune sia riuscito a raggiungere risultati positivi che si traducono in avanzo di amministrazione di 66.035,34 euro, in un fondo cassa, al 31 dicembre 2013, di 402.585,69 euro e – circostanza da non sottovalutare – nel rispetto del patto di stabilità. La relazione ha evidenziato come la situazione che si sta vivendo sia la peggiore degli ultimi decenni per la grave crisi economica; è stato un anno difficile anche per le numerose evoluzioni normative, non solo in termini di tagli agli enti locali, ma anche perchè i comuni sono stati trasformati in meri esattori per conto dello Stato. E’ un biennio contrassegnato da una profonda rivoluzione, che si traduce in una progressiva riduzione dei trasferimenti statali e regionali, con una corrispondente e persistente negativa congiuntura economica che investe l’intero territorio italiano; tutto ciò rende particolarmente difficile per i cittadini ottemperare al pagamento dei tributi comunali, problematica che non esclude pertanto anche la comunità locale.

L’amministrazione comunale di Gioiosa Marea ha inteso perseguire i seguenti obiettivi: – mantenimento in sicurezza degli equilibri di bilancio, per avere contezza e monitoraggio costante della situazione finanziaria; – equilibrata determinazione dei tributi comunali e dei corrispettivi dei servizi, ispirata ai principi di equilibrio, buon senso ed equità; – contenimento dei costi, taglio degli sprechi ed attenta verifica delle singole voci di spesa e recupero dell’evasione; – mantenimento, ed ove possibile, il miglioramento della qualità dei servizi erogati al cittadino e in particolare i servizi alle persone che appartengono a fasce con difficoltà socio-economica; – razionalizzazione e selezione degli interventi nel campo delle opere pubbliche: fare “cose utili e produttive” nell’interesse di tutti i cittadini e creare sul territorio opportunità di lavoro; – onorare gli impegni presi: le ditte fornitrici del Comune attraversano una fase economica molto difficile ed è importante dare certezza del pagamento e ove possibile comunicargli i tempi.

Durante l’anno 2013 è stato effettuato il monitoraggio della situazione debitoria del Comune in modo costante; la situazione finanziaria è migliorata grazie al decreto legge 35/2013, che ha consentito il pagamento dei debiti del Comune che, al 31 dicembre 2012, ammontavano a 3.819.599,84 euro per fatture non pagate e impegni, quindi debiti certi, attestati da documenti fiscali e impegni formali, con dettagliato elenco di decine e decine di fornitori, molti dei quali gioiosani.

L’importo ammesso alla procedura è di 2.387.287,24 euro (pari al 62%).

Sono state verificate tutte le tipologie di crediti a qualunque titolo vantati dall’Ente e sono stati richiesti agli uffici relazioni dettagliate, chiedendo di attivarsi per il recupero di quanto vantato dall’Ente. Con delibera di giunta n. 35 del 19.03.2013 sono state impartite le linee guida per l’attuazione del principio di compensazione tra le parti di debiti/crediti. In questo modo si è andato incontro, in modo concreto, a tutti coloro che vantavano crediti nei confronti del Comune per lavori e forniture di beni, ma avevano debiti per tributi nei confronti dell’Ente. La possibilità di avviare la procedura di compensazione è stata accolta positivamente dai cittadini e dalle imprese interessate e sono state numerose le istanze presentate.

L’attività amministrativa si è estrinsecata attuando una forte politica di investimenti che hanno interessato in modo particolare gli edifici scolastici e le manutenzioni straordinarie delle strade.

Per quanto riguarda le scuole, sono in fase di esecuzione gli importanti lavori di adeguamento strutturale della scuola materna centro e della scuola media, mentre sono stati ultimati nel corso dell’anno 2013 i lavori sulla scuola elementare centro, con il rifacimento dell’impianto elettrico (risalente ad oltre 50 anni fa) e successiva igienizzazione e tinteggiatura di tutti gli ambienti scolastici, lavoro indifferibile ed urgente, considerato che il plesso scolastico era stato tre anni fa interessato da un principio di incendio. Non meno importanti i lavori di rifacimento del tetto ed eliminazione della copertura in amianto della scuola elementare di San Giorgio ed i lavori di manutenzione straordinaria ed adeguamento strutturale ed acquisto delle attrezzature per l’attivazione del centro cottura e dei locali mensa. Importanti lavori che adeguano le strutture scolastiche, migliorano i servizi e creano posti di lavoro nel territorio comunale.

L’impegno è stato inoltre rivolto alla progettazione e partecipazione ai bandi; svariati sono stati i progetti esecutivi, che hanno consentito di partecipare a tutti i bandi emanati ed attuare a breve il piano di protezione civile ed ad allestire le strutture di supporto.

Grande cura è stata posta al settore dei servizi sociali, sia per sostenere le crescenti situazioni di disagio, sia per supportare le criticità legate al persistere di una preoccupante fase recessiva, che riguarda da vicino anche la comunità gioiosana. “Siamo comunque consapevoli dell’importanza della presenza del Comune al fianco dei cittadini che affrontano situazioni di difficoltà, ha concluso l’assessore al bilancio, Carmelita Lisciandro, per questo sono stati mantenuti i servizi e garantita la gratuità delle prestazioni agli indigenti.”

Gioiosa Marea – Approvato a maggioranza il bilancio consuntivo 2013 ultima modifica: 2014-07-22T09:33:47+02:00 da CanaleSicilia