Home Cronaca Gioiosa Marea – Alessandro Salmeri assolto dall’accusa di resistenza a pubblico ufficiale

Gioiosa Marea – Alessandro Salmeri assolto dall’accusa di resistenza a pubblico ufficiale

2,304

Tribunale Pattidi Maria Cristina Miragliotta – Si conclude con un’assoluzione perché il fatto non sussiste la vicenda giudiziaria di Antonio Alessandro Salmeri, il giovane di Gioiosa Marea, residente a San Giorgio.

Salmeri venne arrestato la mattina di capodanno 2013 dai poliziotti del commissariato di Patti ed accusato di resistenza a pubblico ufficiale.

Mentre per il giovane gioiosano, difeso dagli avvocati Sergio Petralia e Vincenzo Amato, la vicenda si chiude con un’assoluzione, i poliziotti coinvolti nell’arresto, proprio nei giorni scorsi, sono stati rinviati a giudizio per i reati di lesioni personali, falsità in atti e falsa testimonianza.

Sentenza SalmeriIn sostanza due agenti, Tindaro Bonsignore e Aurelio Schepisi sono accusati delle violenze sul giovane arrestato, mentre l’agente Massimo Mollica è accusato di aver messo a verbale un falso resoconto di ciò che era accaduto, parlando di episodi di autolesionismo del ragazzo per scagionare i colleghi.

Secondo la ricostruzione dell’accusa i poliziotti, direttamente sul lungomare di Patti Marina percossero con calci e pugni Alessandro Salmeri. Altre manganellate furono poi inferte al giovane alla richiesta di poter contattare i familiari ed in seguito in camera di sicurezza.

Nei verbali dei poliziotti, invece, quelle ferite che costrinsero il ragazzo alle cure ospedaliere con 38 giorni di prognosi, era stato lo stesso Salmeri a procurarsele con testate contro l’auto di servizio e contro il muro della camera di sicurezza.

La prima udienza del processo contro i tre poliziotti è fissata per il 25 gennaio 2016 presso il giudice monocratico di Patti.

Al processo si sono costituiti parte civile i familiari di Alessandro Salmeri, assistiti dagli avvocati Sergio Petralia e Vincenzo Amato.

Gioiosa Marea – Alessandro Salmeri assolto dall’accusa di resistenza a pubblico ufficiale ultima modifica: 2015-07-24T09:01:11+02:00 da CanaleSicilia