Home Consigli Comunali Gioiosa Gioiosa Marea – Al compimento di un anno di legislatura la maggioranza mostra tutta la sua fragilitá e si disgrega alla prima decisione importante

Gioiosa Marea – Al compimento di un anno di legislatura la maggioranza mostra tutta la sua fragilitá e si disgrega alla prima decisione importante

1,315

Consiglio Comunale Gioiosa MareaConsiglio comunale animato e partecipato, quello che si è svolto ieri, 6 maggio, a Gioiosa Marea. Tra i punti da discutere quello, tanto atteso, riguardante la scelta del consorzio a cui aderire. E proprio su questo punto che, ad appena un anno dalle elezioni, la maggioranza mostra tutta la sua fragilitá e si disgrega alla prima decisione importante.

Consiglio Comunale Gioiosa Marea - Dr. Gabriele ButtòI primi segnali di cedimento si sono visti quando il Presidente del Consiglio, Buttò, ha dichiarato che, l’azione del Sindaco di ritirare la proposta giá portata in consiglio, seppur legittima, visti i pareri positivi dei funzionari, e di cambiarla senza dare spiegazione alcuna è stato un atto politicamente ed eticamente poco corretto nei confronti dei membri del Consiglio.

Il consigliere Salmeri ha addirittura avanzato seri dubbi di legittimitá sulla procedura effettuata. La discussione si è conclusa mettendo ai voti la proposta del capogruppo di maggioranza, Basilio Lembo, che optava per il consorzio Costa Saracena e quella avanzata all’unanimità dalla minoranza di aderire al Tindari Nebrodi, scelta supportata da ragioni storiche, socio- economiche e culturali. Come ampiamente illustrato dal capogruppo, Adamo, Gioiosa Marea ha sempre avuto una naturale vocazione verso Patti sia perchè vi hanno sede vari servizi (scuole, ospedale, uffici, tribunale) che i gioiosani giornalmente frequentano sia perchè una parte del territorio gioiosano e cioè la frazione più popolosa, San Giorgio, fa parte di una realtá che con Patti ha un continuo scambio sociale ed economico.

Ebbene, con 8 voti favorevoli e 6 contrari (il consigliere Di Nardo si è astenuta) è passata la proposta del gruppo di minoranza favorevole per il consorzio Tindari Nebrodi. Hanno votato a favore, oltre i 5 componenti del gruppo di minoranza, il presidente del Consiglio, dott. Gabriele Buttò e i consiglieri Magistro e Currò (quest’ultimo attualmente anche assessore) del gruppo di maggioranza.

Clicca sul tasto play per vedere la registrazione integrale del Consiglio Comunale

Servizio di Cristina Miragliotta – Riprese del 6 Maggio 2013

Gli altri due punti all’ordine del giorno riguardavano l’erosione costiera di Capo Calavá e San Giorgio e comunicazioni del Sindaco sul PRG e sul progetto “Borgo San Francesco”, per il quale se non inizieranno i lavori entro il prossimo mese di novembre si rischia la perdita del finanziamento giá ottenuto.

Consiglio Comunale Gioiosa Marea - Dr. Eduardo SpinellaSostanzialmente niente di nuovo all’orizzonte: per quanto riguarda Capo Calavà i progetti per la messa in sicurezza temporanea sono pronti. Si aspettano i pareri di alcuni enti per dare inizio ai lavori sia di rifacimento della strada di collegamento est – ovest sia del ripristino della condotta fognaria sia per quanto riguarda la messa in sicurezza del litorale.

Per quanto riguarda San Giorgio, anche in risposta al movimento 1407 e al comitato dei cittadini, il Sindaco e l’ing. Capo Ballato hanno assicurato che i documenti richiesti dalla Regione a tal proposito sono stati esitati e che si sta facendo di tutto per sollecitare funzionari ed istituzioni competenti affinchè venga finanziato il progetto definitivo del II lotto per il ripascimento del litorale.

Per il Borgo San Francesco è stato dato incarico all’ing. di redigere il progetto esecutivo così come per il PRG si sta lavorando per portare a compimento lo studio della valutazione ambientale strategica, la cosiddetta VAS, atto propedeutico necessario alla definizione dell’iter tecnico amministrativo per la revisione del PRG.

Gioiosa Marea – Al compimento di un anno di legislatura la maggioranza mostra tutta la sua fragilitá e si disgrega alla prima decisione importante ultima modifica: 2013-05-07T08:48:00+02:00 da CanaleSicilia