Home Manifestazioni Giardini Naxos – “43 e dintorni”- A Naxoslegge parteciperà anche il giornalista Salvo Barbagallo

Giardini Naxos – “43 e dintorni”- A Naxoslegge parteciperà anche il giornalista Salvo Barbagallo

828

Stazione Giadini Naxos

Così domenica mattina – 22 settembre – all’inaugurazione della sezione sul viaggio con Mario Bolognari, Marcella Croce, presso stazione ferroviaraia Taormina-Giardini (presidente festival del viaggio di Palermo) e i ragazzi di Addio pizzo travel, con Pico Di Trapani ci sarà anche Salvo Barbagallo che pur nascendo a Trento, nel 1938, vive da sempre in Sicilia. E’ un Giornalista attento, ha collaborato a varie testate nazionali; negli anni di piombo si è dedicato alla contro-informazione.

Negli anni ’80 Barbagallo ha svolto attività di caposervizio presso il quotidiano Espresso Sera sino alla chiusura del giornale avvenuta nel 1993; ha proseguito l’attività giornalistica con la stessa qualifica nel quotidiano La Sicilia. Nel 2006, insieme a un gruppo di amici, ha fondato e da allòra dirige il periodico indipendente ” La Voce dell’Isola”. Fra le sue pubblicazioni: Lettera a Laura” – “Il verde buio” – “Fiammiferi e pioggia” – “Cronaca di un massacro” – “Una rivoluzione mancata” – “Dal bipolarismo al bipartitismo” (Intervista a Pino Firrarello) – “Fontanarossa Terzo Millennio” e “L’avvenire che non venne”.

Per gli amanti del bello in quest’occasione sarà interessante e possibile effettuare una visita guidata della stazione di Giardini Naxos, a cura dell’architetto Antonio Amato, che nel 1995 ha realizzato il restauro della stessa – un pregevole fabbricato, di forma classica ferroviaria, in stile liberty con le sale interne arredate con mobili in legno scuro in stile Ottocentesco e le pareti e i soffitti abbelliti con affreschi e decorazioni a rilievo.

Per curisoità è “simpatico” sapere che la stazione di Taormina-Giardini è stata una location di molti film: “Il piccolo diavolo” (1988) di Roberto Benigni, “Il padrino – Parte III” (1990) di Francis Ford Coppola, Le grand bleu (1988) di Luc Besson, “Visioni private” (1988) di Francesco Calogero, Donald Ranvaud e Ninni Bruschetta, L’altro piatto della bilancia (1972) di Mario Colucci, “Made in Italy (film)” (1965) di Nanni Loy

Questa visita sarà ripetuta sabato 28, di mattina, a cura dello stesso Amato, aperta a tutti, non solo al pubblico di naxoslegge.

La manifestazione alla stazione è realizzata con la autorizzazione e la collaborazione di RFI (rete ferrovie italiane)

Giardini Naxos – “43 e dintorni”- A Naxoslegge parteciperà anche il giornalista Salvo Barbagallo ultima modifica: 2013-08-08T12:51:06+02:00 da CanaleSicilia