Home Attualità Frane di Gioiosa Marea – Casartigiani dei Nebrodi chiede l’attivazione di una zona franca urbana

Frane di Gioiosa Marea – Casartigiani dei Nebrodi chiede l’attivazione di una zona franca urbana

1,472

Fausto RidolfoFrane di Gioiosa Marea, Fausto Ridolfo di Casartigiani dei Nebrodi invita il Presidente della Regione ad attivarsi per realizzare una Zona Franca Urbana

Fausto Ridolfo nella qualità di presidente dell’associazione sindacale “Casartigiani dei Nebrodi” ha inviato una lettera al Presidente della Regione Siciliana, manifestando le preoccupazioni per gli artigiani, i commercianti e gli imprenditori turisti, circa le problematiche economiche che si troveranno a dover affrontare a causa del dissesto idrogeologico che ha portato alla chiusura della Strada Statale 113.

Nella lettera inviata al Presidente Rosario Crocetta, lo si invita ad attivarsi per valutare insieme al Cipe ed al Ministero dello Sviluppo Economico l’attivazione di una zona franca urbana nell’ambito del territorio del Comune di Gioiosa Marea oggetto di disastri derivanti dal dissesto idrogeologico.

La drammaticità della situazione prevede ai sensi dell’articolo 1 comma 341 della legge 2006 n. 296 e successive modifiche e integrazioni alle lettere a) b) c) d) delle agevolazioni per le zone franche urbane, tali agevolazioni consistono nella esenzione delle imposte sul reddito, nell’esenzione dell’lrap, dell’lmu, nonché nell’esonero del versamento dei contributi sulle retribuzioni da lavoro dipendente.

Fausto Ridolfo dichiara «E’ fondamentale vista la gravosità della situazione idrogeologica, nonché della situazione economica di difficoltà in cui si ritroveranno a breve gli imprenditori, attivarsi con il Ministero e con il Cipe, per la creazione della zona franca urbana, che possa dare un sostegno agli imprenditori in difficoltà».

Frane di Gioiosa Marea – Casartigiani dei Nebrodi chiede l’attivazione di una zona franca urbana ultima modifica: 2016-03-31T15:54:55+02:00 da CanaleSicilia