Home Attualità EXPO 2015 – I Nebrodi protagonisti con il GAL NEBRODI PLUS

EXPO 2015 – I Nebrodi protagonisti con il GAL NEBRODI PLUS

1,664

GAL Nebrodi Plus EXPO 2015Dal 20 al 26 luglio 2015 i Nebrodi protagonisti con il GAL NEBRODI PLUS …anche a EXPO’! Il GAL NEBRODI PLUS porterà il meglio di quello che può esprimere il “Mondo dei Nebrodi” sulla Piazza mediatica più importante del mondo.

Il Gusto, la Cultura e le Tradizioni dei Nebrodi animeranno il CLUSTER BIO-MEDITERRANEO per una settimana, rapportandosi direttamente ai diversi Paesi dell’area mediterranea di questo padiglione, ma con iniziative dirette ad avviare relazioni ed interscambi anche con altri Paesi presenti, a cominciare da quelli che accolgono importanti comunità di siciliani e, in particolare, di famiglie originarie dalla vasta area dei Nebrodi.

Per la “Settimana dei Nebrodi” ad EXPÒ, il GAL NEBRODI PLUS ha sviluppato un programma ricco di iniziative, per parlare di prodotti tipici e di eccellenza, di un territorio dove la vita riesce ancora a seguire i ritmi delle stagioni e dove Natura e Ruralità rivesto un ruolo fondamentale nello stile di vita locale, di gusto e di benessere, di aziende e di produttori radicati nel territorio, ma anche degli aspetti culturali, potendo attingere a un grande patrimonio storico-artistico ancora non abbastanza conosciuto, tra emergenze culturali, personaggi, arte e artisti che hanno lasciato segni indelebili nel mondo dei Nebrodi. Infine si parlerà di “Identità di territorio”, attraverso il tema scelto come elemento comunicativo generale “La Dieta dei Nebrodi. Buon vivere in armonia con la Natura”.

Il “Tema” scelto dal GAL NEBRODI PLUS per EXPO’ intende promuovere una eccellenza nell’eccellenza della Dieta Mediteranea, sottolineando le tipicità e alta qualità delle produzioni dei Nebrodi, buone pratiche agro-produttive e di consumo, lo “Stile di vita” che il territorio consente. Vuole essere altresì un omaggio alla grande intuizione della “Dieta Mediterranea” dovuta a Lorenzo Piroddi e Ancel Keys. Intendiamo infine sottolineare anche il valore “Etico” di questa idea che si traduce in una “Scelta” di tutela dell’ambiente, di attenzione a salute e benessere, a quei valori che ha difeso a costo della vita Angelo Vassallo, un eroe dei nostri tempi, il sindaco di Pollica martire delle mafie, che fu tra i primi a intuire il valore, anche morale, di queste ricerche e ad avviare quel percorso che portò al riconoscimento di “Patrimonio dell’Umanità” dell’UNESCO.

Siamo onorati di potere rendere questo omaggio così ad un personaggio di così alto spessore morale e civile, confortati dall’approvazione e apprezzamento da parte della “Fondazione Angelo Vassallo, il Sindaco Pescatore”, del fratello Dario e del figlio Antonio.

La “Settimana dei Nebrodi” ad EXPO’ prevede un tema specifico per ogni giornata: dalla nocciola ai cereali antichi, dagli agrumi alla filiera delle carni tipiche, dalle tante tipicità della tradizione casearia all’olio e ai mieli… le Strade del Gusto dei Nebrodi saranno protagoniste grazie ai nostri chefs con le loro creatività e alle aziende agro-produttive del territorio con i loro prodotti.

LUNEDÌ 20 LUGLIO – Nocciole, mandorle, noci… la frutta secca, Le preziose “Gemme del Gusto” dei Nebrodi, una filiera ricca di eccellenze dalle quali la grande tradizione dolciaria, di grande varietà, in tutta l’area.

MARTEDÌ 21 “ – Dove i monti incontrano il mare Un territorio tra mare, colline e monti, grandi fiumare si incuneano profondamente da una splendida riviera fin tra le alture più elevate, favorendo interscambi non solo commerciali e culturali, ma anche sorprendenti e anche inusuali connubi eno-gastronomici.

MERCOLEDÌ 22 “ – Terre del Gusto …tra pane e olio, frumento e ulivi, erbe e profumi I tesori della Dieta dei Nebrodi, olio di altissima qualità, la riscoperta dei grani antichi e delle farine molite a pietra, la “Farmacia verde” dei nonni.

GIOVEDÌ 23 “ – La filiera delle carni e “Sua maestà” il suino nero dei Nebrodi Dal Salame Sant’Angelo IGP all’eccellenza assoluta delle carni tipiche ovine, bovine e suine da allevamenti allo stato brado e semi-brado nei boschi incontaminati dei Nebrodi, dalle quali una tradizione di norcineria unica.

VENERDÌ 24 “ – Agrumi e Tradizione casearia: la filiera del latte e quella degli agrumi  Dal Limone Seccagno Costa di Tramontana, alla ricchissima varietà di prodotti caseari, da latte di mucche che vivono nei prati di una delle più vaste aree verdi protette di tutto il Mediterraneo

SABATO 25 “ – I giorni delle feste dei Nebrodi

DOMENICA 26 Il week end lo dedicheremo alle tradizioni delle feste dei Nebrodi, popolari e soprattutto religiose, tutte affondano le radici in riti arcaici e dionisiaci, si sono arricchite nel corso dei secoli di apporti di altre genti, ma sono sempre un trionfo eno-gastronomico per il gusto e di convivialità per il buon vivere.

Non mancherà inoltre l’accoppiata Cultura e Natura: con diversi appuntamenti per parlare delle esperienze culturali della “Fondazione Villa Piccolo, di Vincenzo Consolo, del botanico Cupani, di Antonio Presti con la ormai celebre “Fiumara d’Arte”, ma anche degli aspetti rituali: dal “Muzzuni” di Alcara li Fusi, alla “Bula” e al “Ddauru” di Tortorici, dei “Giudei” di San Fratello, ai “Santi Neri”, dalle “Vie sacre dei Nerbrodi”, sulle tracce di San Calogero, San Nicolò e, soprattutto, della Madonna nera del Tindari di tradizione Catalana. Elementi vivi di tutte le ricorrenze popolari e religiose dei Nebrodi, tradizioni legate alle ciclicità solari, alle quali il GAL ha dedicato una iniziativa di comprensorio “SOLSTIZI” che ha avuto un grande successo in tutta l’area dei Nebrodi e fuori.Ma anche della tradizione di Campane e Ceramiche, della vasta “Rete Museale” dei Nebrodi, dalle armi medievali alla fotografia, alla moda, e altri…

Non poteva mancare inoltre una attenzione speciale per una rarità assoluta: la “Petagnia”, pianta endemica rarissima, che risale a circa 10 milioni di anni fa e che sopravvive solamente in una piccolissima area dei Nebrodi, nella zona di Tortorici, sottoposta a tutela rigorosissima.

L’animazione artistica della settimana vedrà protagonisti singoli artisti e gruppi “Ambasciatori musicali dei Nebrodi”: gli “Antichi Suoni”, di Alcara li Fusi; Antonio Smiriglia, storica voce dei “Cantori dei Nebrodi”; l’allegria degli Energie Splash Big Band; un grande talento della chitarra come Marco Corrao; il particolare “Concerto di Campane” del maestro Maurizio Galati e, ovviamente, una rappresentativa della sempre più nota “Fanfara dei Giudei” di San Fratello.

Infine gli “Ambasciatori del Gusto dei Nebrodi”, Chefs e produttori che consentiranno ai visitatori di scoprire sapori e profumi del nostro territorio. Alleghiamo l’elenco delle aziende dei Nebrodi selezionate dal Cluster Bio-Mediterraneo per l’eccellenza dei prodotti e salutiamo gli Chefs attori principali della settimana dei Nebrodi protagonisti di EXPO’ …sempre con il GAL Nebrodi Plus:

  • Lidia Calà Scarcione (“Dolce Incontro” di Tortorici)
  • Tindaro Ricciardo (“Borgo Muraudo”, Piraino)
  • Tindaro Borrello (“Da Angelo”, Sinagra)
  • Sarino Damiano (“La Tartaruga”, Capo d’Orlando)
  • Eliana Carroccetto (“Vecchio Carro”, Caronia)
  • Franco Agliolo (“Ambrosia”, Sant’Agata di Militello)
  • Franco Lazzara (“Delicious”, Capo d’Orlando)
  • Sebastiana Triscari Barberi (“Antica Filanda”, Caprileone)
EXPO 2015 – I Nebrodi protagonisti con il GAL NEBRODI PLUS ultima modifica: 2015-07-18T23:46:24+02:00 da CanaleSicilia