Home Politica Erosione San Giorgio, parliamone in consiglio comunale

Erosione San Giorgio, parliamone in consiglio comunale

1,900

Adelina Di PernaRichiesta Consiglio Comunale in seduta aperta straordinaria e urgente.

Il Comitato Borgo Marinaro, premesso che il tratto di costa ricadente sull’abitato della Frazione San Giorgio, è stato oggetto di attività erosiva arrecando danni al litorale e, messo a rischio l’incolumità dei residenti; che nel cc del 25 settembre u.s., il Sig. Sindaco dichiarava di voler eseguire intervento urgente a tutela dell’abitato della frazione, prima dell’arrivo delle mareggiate invernali; che Codesto spett. le Ente ha partecipato all’avviso pubblico del PO FESR 2014/2020, asse 5, azione 5.1.1.A “Interventi di messa in sicurezza e per l’aumento della resilienza dei territori più esposti a rischio idrogeologico e di erosione costiera”; che diverse sono state le iniziative mediatiche intraprese dal Comitato Borgo Marinaro per porre risalto alla criticità, inclusi due confronti con l’Amministrazione comunale volti a ricevere aggiornamenti sullo stato di fatto.

Considerato che che nessun intervento urgente è stato messo in atto; che non si conosce l’esito della partecipazione all’avviso pubblico; che è prossimo l’arrivo della stagione turistica; che i cittadini esigono delle risposte; che si ritiene indispensabile ed esemplare il confronto fra le parti, in virtù anche di quegli strumenti partecipativi e democratici sempre condivisi da quest’Amministrazione comunale.

Tutto ciò premesso e considerato s’invita il Presidente del Consiglio ad accogliere la richiesta di cui all’oggetto e a favorirne la partecipazione collettiva preferendo la scelta di locali idonei ubicati nella Frazione di San Giorgio.

San Giorgio di Gioiosa Marea, 12 marzo 2018

Il Presidente
Adelina Di Perna

Destinatari: Presidente del Consiglio del Comune di Gioiosa Marea, capigruppo, E, p.c. Al Sig. Sindaco del Comune di Gioiosa Marea.

Erosione San Giorgio, parliamone in consiglio comunale ultima modifica: 2018-03-13T13:35:03+01:00 da CanaleSicilia