Home Attualità Erosione a San Giorgio – Inesorabile e continua

Erosione a San Giorgio – Inesorabile e continua

1,340

Erosione SanGiorgio 04-2016di Maria Cristina Miragliotta РTorniamo a parlare di erosione della costa, di ripascimento, di fenomeni di dissesto idrogeologico. Lo scenario ̬ sempre quello di San Giorgio di Gioiosa Marea.

Il mare inesorabile, infatti, continua la sua incursione verso il territorio. E’ di pochi giorni fa il crollo di una parte di ciò che furono gli spogliatoi del campo sportivo. Una situazione sempre più drammatica, sempre più grave, nonostante l’intervento tampone effettuato poco meno di un anno fa a protezione proprio di quel tratto di costa.

Servizio di Cristina Miragliotta del 26 aprile 2016

Italo LiontiA parlarne ai nostri microfoni, fra rabbia e tristezza, è l’avv. pattese Italo Lionti (nella foto), che trascorre una buona parte dell’anno nella sua casa di San Giorgio, legato alla frazione gioiosana oltre che da affetti da ricordi felici della sua giovinezza.

La segnalazione nasce proprio dalla constatazione dello stato di pericolo e di apparente abbandono in cui versa tutta l’area dell’ex campo sportivo, e che in vista dell’imminente stagione turistica, sarebbe opportuno mettere in sicurezza rimuovendo i materiali, i detriti e le parti dello spogliatoio le cui fondamenta visibilmente sono state distrutte dall’azione erosiva del mare.

Il nostro pensiero va tra l’altro al progetto relativo al secondo lotto dei lavori di ripascimento del litorale di San Giorgio e di cui, nell’ottobre 2014, si aveva avuto notizia del decreto di finanziamento. Un motivo in più per chiedere ad Enti ed Istituzioni preposte di accelerare iter e tempi per la realizzazione di un’opera che ha un’importanza strategica per la tutela non solo della zona costiera ma dell’abitato di San Giorgio.

Erosione a San Giorgio – Inesorabile e continua ultima modifica: 2016-04-26T13:33:16+02:00 da CanaleSicilia