Home Attualità Messina, emergenza neve – Predisposti interventi sulla viabilità provinciale

Messina, emergenza neve – Predisposti interventi sulla viabilità provinciale

799

Strade innevateInteressate la Caronia-Capizzi, Montalbano-Polverello, San Teodoro-Bufali.

Il repentino abbassamento delle temperature e le abbondanti nevicate nelle zone montane degli ultimi giorni hanno reso necessario l’intervento di uomini e mezzi della Città Metropolitana per rendere possibile il transito sulla viabilità provinciale di montagna. Fin dalla giornata di Sabato scorso, in sintonia con le segnalazioni delle locali stazioni dei Carabinieri, è stata svolta una intensa attività sulle strade provinciali di San Piero Patti/Montalbano Elicona/Polverello/ bivio Tripi/bivio Roccella, rimuovendo lo strato nevoso, che in alcuni casi ha superato i 30 centimetri, dalla sede stradale, ed effettuando parecchi interventi per soccorrere automobilisti in difficoltà, quindi in serata si è provveduto a spargere sale antighiaccio, in considerazione delle previsioni meteo di ulteriore abbassamento delle temperature.

Analoghi interventi sono stati effettuati sulla Caronia/Capizzi dove le nevicate sono state più copiose, in considerazione delle elevate quote che raggiunge questa strada (m. 1500 – Portella dell’obolo), il transito, interrotto per qualche ora, è stato ripristinato in serata. Su questa strada, a causa delle incessanti nevicate e per la presenza di ampie lastre di ghiaccio sulla sede stradale, i mezzi spazzaneve hanno continuato ad operare ininterrottamente per assicurare il transito.

Di minore intensità le nevicate nella zona di Cesarò, che hanno reso necessario solo alcuni interventi sulla strada provinciale che da S. Teodoro conduce a portella Bufali.

In relazione ai bollettini meteo. che prevedono nevicate sino a quote di 700/800 m.s.l. nelle prossime 24/48 ore. la struttura è stata allertata per affrontare efficacemente l’emergenza

Messina, emergenza neve – Predisposti interventi sulla viabilità provinciale ultima modifica: 2018-02-14T13:34:59+01:00 da CanaleSicilia