Home Sport Due Torri – È notte fonda al “Lorenzon” di Rende, pesante sconfitta per 3 a 0

Due Torri – È notte fonda al “Lorenzon” di Rende, pesante sconfitta per 3 a 0

2,692

Al Marco Lorenzon di Rende, nella quindicesima giornata del campionato di serie D, girone I, il Due Torri subisce una sconfitta che non ammette repliche.

ASD - Due Torridi Lorenzo Scaffidi C. – 3 a 0 il risultato finale, con reti di De Marco al 41′, Vivacqua al 52′ e Goretta su rigore al 58′, in una partita in cui i calabresi hanno dominato per tutti i 90 minuti ed in cui il Due Torri non si è mai reso pericoloso dalle parti del portiere avversario. Seconda sconfitta consecutiva in due partite per il tecnico Gaetano Catalano sulla panchina del Due torri, dopo la sconfitta nel derby messinese per 2 a 0 di quattro giorni fa.

Quella appena passata è stata una settimana terribile per la società di Gliaca di Piraino con la “fuga” dei giocatori più rappresentativi della squadra. Intanto la società cerca di muoversi sul mercato in entrata. Oggi ha debuttato a Rende, il nuovo acquisto Suleman, centrocampista ghanese, proveniente dalla Sarnese. Si tratta del secondo acquisto del mercato dopo l’arrivo del difensore Iorfida. Sinceramente troppo poco, visto il vasto numero di giocatori che ha scelto altri lidi. In settimana ne arriveranno sicuramente altri di acquisti, anche perchè, allo stato attuale, l’organico è ridotto all’osso e, sinceramente, non di eccelso valore. Speriamo bene.

Intanto quest’oggi, il Due Torri viene raggiunto al terz’ultimo posto, a quota 9, dal Catrovillari che, clamorosamente, ha fermato sul pareggio di 0 a 0 la capolista Igea Vitrus al “D’Alcontres”. Domenica all’Enzo Vasi, arriva la Sancataldese, che quest’oggi ha superato in casa la Leonzio con il risultato di 1-0, per un altro derby siciliano che si preannuncia per la squadra di Gliaca di vitale importanza.

Arbitra il fischietto in gonnella Valentina Finzi di Foligno, coadiuvata dagli assistenti Riccardo Pintaudi di Pesaro e Fabio Donatelli di Tatanto.

Parte subito forte il Rende che sin dai primi minuti cerca stabilmente di presidiare la metà campo avversaria, mentre gli uomini di Catalano arroccati in difesa, si affidano ad isolati contropiedi. Al 22′ la prima vera importante occasione della gara è per i padroni di casa e capita sulla testa di De Marco (R) che a due passi dal portiere, invita Drammeh alla paratona. Il portiere ci arriva con la punta delle dita e devia in angolo. Al 34′ i giocatori del Rende reclamano, con forza, un calcio di rigore per un intervento falloso in area di rigore del Due Torri sull’attaccante Goretta, ma il direttore di gara invita a proseguire. Al 41′ del primo tempo arriva il primo gol per i locali, con una punizione dal limte, magistralmente calciata da De Marco e sulla quale niente ha potuto, nemmeno, Momo Drammeh. Il primo tempo si conclude, dopo due minuti di recupero concessi dalla direttrice di gara Finzi di Foligno.

Inizia il secondo tempo e Catalano opera subito il primo cambio: fuori Stassi, dentro Calabrese.

Passano sette minuti ed al 52′ arriva il secondo gol per il Rende: Manes serve bene Vivacqua in area di rigore che batte Drammeh con un pallonetto e mette a segno il 2 a 0.

Altro cambio per i pirainesi al 57′, esce Aprile entra Messina. Anche questo cambio non modifica la partita in corso, anzi dopo un minuto, al 58′, l’attaccante Goretta viene arpionato in area e l’arbitro assegna il rigore. Il numero 10 biancorosso si incarica della battuta e segna. 3 a 0 per il Rende e per il Due Torri è notte fonda. Da qui alla fine, i padroni di casa controllano agilmente il risultato.

Al 92′ Valentina Finzi decreta la fine delle ostilità tra Rende e Due Torri. I padroni di casa, con il minimo sforzo, ottengono tre punti preziosissimi per la classifica.

Il tabellino:

Rende – Due Torri: 3-0

Marcatori: 41′ De Marco (Rende), 52′ Vivacqua (Rende), 58′ rig. Goretta (Rende).

Rende: Falcone, Viteritti, Manes, Benincasa, Sanzone (60′ Formosa), Marchio (62′ Modesto), De Marco, Fiore, Vivacqua, Actis Goretta (72′ Ferreira), Serleti. In panchina: Puterio, Caligiuri, Piromallo, Crispino, Azzinnaro, Falbo. Allenatore: Bruno Trocini.

Due Torri: Drammeh, Scaffidi, D’Amico, Palmisano, Ravidà, Iorfida, Suleman, Aprile (57′ Messina), Stassi (45′ Calabrese), Giacobbe, Bellamacina. In panchina: Matassa, Galati, Saggio, Mascari. Allenatore: Gaetano Catalano
Note: Ammoniti: 52′ Vivacqua (Rende). Espulsi: Nessuno.

LA CLASSIFICA: Igea Virtus 34, Cavese 29, Rende 27, Gela 26**, Turris 25**, Leonzio 25, Palmese 23, Pomigliano 23, Frattese 22, Gladiator 21, Sancataldese 20, Aversa 17, Gragnano 17, Roccella 16, Sarnese 13, Castrovillari 9, *Due Torri 9, Sersale 5.
** una partita in meno
* 3 punti penalizzazione

16^ Giornata 11/12/2016
Pomigliano-Turris
Castrovillari-Rende
Cavese-Gladiator
Gragnano-Aversa Normanna
Due Torri-Sancataldese
Frattese-Palmese
Sarnese-Sersale
Roccella-Igea Virtus
Sicula Leonzio-Gela

Due Torri – È notte fonda al “Lorenzon” di Rende, pesante sconfitta per 3 a 0 ultima modifica: 2016-12-08T18:45:00+01:00 da CanaleSicilia