Home Politica Deroga dalla Regione Siciliana al «Piano Garanzia Giovani»

Deroga dalla Regione Siciliana al «Piano Garanzia Giovani»

1,356

Andrea CafĂ  - (CIFA)Deroga al PIANO GARANZIA GIOVANI, Andrea CafĂ  di CIFA “Segnali positivi per le imprese”

Apprendiamo con grande soddisfazione – dichiara Andrea Cafà (in foto), presidente nazionale di CIFA – Confederazione Italiana delle Federazioni Autonome – che la Regione Siciliana ha recepito la proposta avanzata dal nostro rappresentante regionale Fabio Virdi, derogando in parte a quanto previsto dal Piano Garanzia Giovani, dando la possibilità anche alle aziende che hanno effettuato licenziamenti collettivi ex art. 4 e 24 della L. 223/91 di ospitare tirocinanti purchù l’attivazione degli stessi riguardi attività o mansioni diverse da quelle per le quali si ù proceduto ai licenziamenti collettivi.

Allo stesso modo deroga alla norma nazionale a favore di tutte le altre aziende che hanno effettuato licenziamenti individuali, ancorchù plurimi per ragioni inerenti all’attività produttiva, all’organizzazione del lavoro e al regolare funzionamento.  Esclude infine le amministrazioni e gli enti pubblici dall’ambito dei soggetti ospitanti. Un segnale positivo per le imprese che va ad innescare un clima generale di fiducia.

Non dimentichiamo infatti che molte aziende, che in un primo momento erano state tagliate fuori e sono oggi rientrate con la deroga tra i potenziali soggetti ospitanti, sono realtà imprenditoriali consolidate. Siamo fermamente convinti che il mondo imprenditoriale, pur segnato amaramente dal periodo di crisi degli ultimi anni, sia l’unica reale e valida opportunità di crescita esperienziale per i giovani e soprattutto l’unica concreta possibilità di avvicinarsi al mondo del lavoro.

E a supportare ancor di piĂč la nostra convinzione Ăš il fatto che la stessa Regione ha ritenuto opportuno derogare a quanto stabilito dal Piano Garanzia Giovani nazionale escludendo, dall’ambito dei soggetti ospitanti, amministrazioni ed enti pubblici. Illudere i giovani, alimentando il sogno utopico di un “posto fisso” nell’ente pubblico, ingolfando anche temporaneamente un sistema giĂ  diseconomico ed inefficiente anche per i costi elefantiaci di personale, sarebbe stato in una regione come la Sicilia, particolarmente inutile e dannoso.

Ufficio stampa CIFA

Deroga dalla Regione Siciliana al «Piano Garanzia Giovani» ultima modifica: 2015-04-09T16:51:48+02:00 da CanaleSicilia