Home Attualità Contro il commercio illecito di tabacchi la Guardia di Finanza sigla un protocollo d’intesa con la Philip Morris Italia

Contro il commercio illecito di tabacchi la Guardia di Finanza sigla un protocollo d’intesa con la Philip Morris Italia

272

Protocollo intesta Finanza Philip MorrisSiglato protocollo d’intesa tra la Guardia di Finanza e la Philip Morris Italia.

Oggi, presso la sede del Comando Generale, il Capo di Stato Maggiore della Guardia di Finanza – Gen. D. Fabrizio Cuneo – e l’amministratore delegato della Philip Morris Italia s.r.l. – Dott. Eugenio Sidoli – hanno siglato un protocollo d’intesa relativo ai rapporti di collaborazione in tema di lotta al contrabbando ed alla contraffazione dei tabacchi lavorati.

L’intesa è in linea con l’accordo sottoscritto il 9 luglio 2004 tra la Commissione Europea, dieci Stati Membri – tra cui l’Italia – e la “Philip Morris International”. Nell’accordo, PMI si impegna, tra l’altro, a collaborare con la Commissione Europ ea e con gli Stati Membri, fornendo ogni possibile assistenza, nell’attivitĂ  di contrasto al commercio illecito di tabacchi.

SigaretteLa Philip Morris Italia si è impegnata a sostenere l’attività svolta dalla Guardia di Finanza, attraverso un piano mirato di sostegno che prevede la fornitura, a titolo gratuito, di beni e servizi destinati all’impiego nell’attività di contrasto al contrabbando e alla contraffazione dei tabacchi lavorati.

A margine dell’evento, le Autorità intervenute hanno espresso ampia soddisfazione per la stipula dell’accordo, che rappresenta uno strumento di sostanziale potenziamento delle linee di presidio della legalità nello specifico settore.

Contro il commercio illecito di tabacchi la Guardia di Finanza sigla un protocollo d’intesa con la Philip Morris Italia ultima modifica: 2014-07-23T23:16:53+02:00 da CanaleSicilia