Home Politica Consorzio ECO3 – Germanà presenta interrogazione

Consorzio ECO3 – Germanà presenta interrogazione

1,607

DepuratoreNei giorni scorsi è stata presentata da parte dell’on. Nino Germanà, deputato regionale del Nuovo CentroDestra, un’interrogazione al Governatore e agli assessori per la funzione pubblica, e per l’energia e i servizi di pubblica utilità, circa l’attività del consorzio Eco3, nelle zone di Piraino, Sant’Angelo di Brolo e Brolo.

L’ “ECO3”, istituito negli anni 90, per la progettazione, costruzione e gestione dell’impianto di trattamento delle acque reflue provenienti dai tre comuni, vede dal 2012 il proprio depuratore consortile per il trattamento delle acque fognarie, posto sotto sequestro a seguito di indagini dell’autorità giudiziaria che ne hanno riscontrato criticità nella depurazione.

Ad oggi, “nonostante il sequestro giudiziario, ed in piena stagione balneare”, scrive il Parlamentare, “il mare, nelle zone limitrofe al punto di sbocco della condotta sottomarina dell’impianto, (Brolo e Gliaca di Piraino) presenta chiazze di un colore torbido, misto ad una schiuma maleodorante in prossimità della riva”. E proprio quel mare, come evidenzia Germanà: “con le sue attività collaterali, rappresenta un importante volano per l’economia dei paesi prettamente a vocazione turistica come Brolo e Piraino, nonché per tutto l’hinterland”.

L’onorevole Germanà ha chiesto ragguagli circa eventuali interventi operati da ECO3 per porre rimedio alle criticità riscontrate dell’autorità giudiziaria nell’impianto posto sotto sequestro, specificando l’importanza di misure risolutive definitive ed escludendo le cosiddette soluzioni tampone.

Nel caso in cui il consorzio non avesse provveduto in questi anni, il parlamentare chiede di conoscerne le ragioni.

Al tempo stesso l’onorevole brolese chiede di sapere se allo stato attuale la manutenzione dell’impianto sia curata adeguatamente da personale specializzato o qualificato, se siano o meno rispettate le disposizioni relative il refluo di uscita, e se lo scarico della condotta sottomarina rispetti quanto stabilito in sede di rilascio dell’autorizzazione.

“Data la situazione di sequestro e di momentaneo commissariamento del consorzio, ritengo doveroso che chi di dovere fornisca spiegazioni circa il modo in cui si stanno gestendo le criticità di ECO3; è giusto che i cittadini, contribuenti, possano essere rassicurati sulla situazione”, ha commentato Germanà.

Ufficio stampa
On. Nino Germanà

Consorzio ECO3 – Germanà presenta interrogazione ultima modifica: 2015-07-23T10:47:40+02:00 da CanaleSicilia